Show Player

Giro d’Italia: tutti i podi azzurri nel decennio dal 2010 al 2019. Dai trionfi di Basso e Scarponi al bis di Vincenzo Nibali



Un decennio di Giro d’Italia. In attesa di scoprire se si riuscirà a correre la Corsa Rosa nel 2020, già ufficialmente rimandata, andiamo a rivivere tutti i podi azzurri arrivati negli ultimi anni: tutti coloro che sono riusciti a far esplodere il pubblico tricolore sulle strade del Giro.

Nel 2010 Ivan Basso si è esaltato, trovando quella vittoria che gli serviva assolutamente per far tornare i tifosi dalla propria parte dopo la faccenda legata al doping e all’Operacion Puerto. Il varesino, in maglia Liquigas, ha distrutto la concorrenza: ultimo ad arrendersi un coraggioso David Arroyo, che ha sfruttato l’ormai nota fuga bidone de L’Aquila. Terza piazza per un giovane e rampante Vincenzo Nibali.

Loading...
Loading...

Proprio lo Squalo è stato il protagonista di questi dieci anni di ciclismo italiano. Prima Liquigas, poi Astana ed infine Bahrain-Merida: sono arrivati due successi e sei podi totali. Esaltante la cavalcata nel 2013, con Rigoberto Uran e Cadel Evans ad inseguire, sempre a debita distanza; ancor più bello il trionfo del 2016, arrivato in rimonta, quando ormai sembrava essere tutto perduto. Il siciliano ha fatto vedere ancora una volta di più di essere uno dei più forti corridori di sempre in Italia. Per lui poi seconda piazza nel 2019 (con qualche rimpianto) e 2011 e terza posizione nel 2010 e 2017.

L’altra vittoria è quella del compianto Michele Scarponi. Il successo più bello della carriera dell’Aquila di Filottrano, che non ha potuto purtroppo festeggiarlo a dovere, visto che è arrivato in seguito alla squalifica di Alberto Contador. Un Giro dominato dallo spagnolo, tolto però dalle classifiche a causa della positività all’antidoping. Il marchigiano dunque, con la sua regolarità, pur chiudendo secondo, ha ricevuto la Maglia Rosa.

Altro corridore italiano riuscito a salire sul podio in questi anni è Fabio Aru: secondo nel 2015 dietro al già citato Contador, terzo nel 2014 alle spalle dell’accoppiata colombiana formata da Nairo Quintana e Rigoberto Uran.

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top