Serie A: scudetto non assegnato? Chi retrocede? Ipotesi recuperi a giugno, Europei nel 2021?

Mancano ancora 12 giornate al termine della Serie A di calcio 2019-2020, senza contare i recuperi di alcune partite (tra cui Inter-Sampdoria) e delle semifinali di ritorno di Coppa Italia. Di sicuro salteranno i due turni previsti nei fine settimana del 15 e del 22 marzo: il Coni ha disposto lo stop per tutti gli eventi sportivi in Italia ed è attesa domani la ‘ratifica’ da parte del Governo con l’apposito decreto legge.

A questo punto risulta sostanzialmente impossibile individuare le date per i recuperi in un calendario troppo intasato ed i cui limiti sono emersi inevitabilmente al cospetto dell’epidemia del coronavirus.

Tante le domande ancora senza risposta: lo scudetto non verrà assegnato? Chi andrà nelle coppe europee nella stagione 2020-2021? E chi retrocederà in Serie B? Lunghe ore di discussioni attendono Lega, presidenti e FIGC. Andiamo a scoprire tutte le possibili ipotesi.

SCUDETTO NON ASSEGNATO

L’ultima volta che il titolo non è stato assegnato risale alla stagione 1944-1945, in piena Seconda Guerra Mondiale (oltre a quello revocato alla Juventus nel 2004-2005 per Calciopoli e poi non riassegnato). Attualmente si tratta però di un’ipotesi tutt’altro che campata per aria. Se il recupero delle partite risultasse (come sembra) impossibile, non si potrebbe fare altro che rendere nulla l’intera stagione. Difficile che si possa tenere buona la classifica al momento dell’ultima giornata disputata per assegnare lo scudetto. Peraltro non è dato sapere se al 3 aprile, giorno in cui scadrà il blocco previsto dal Coni, l’epidemia sarà stata in qualche modo arginata, consentendo una graduale ripresa delle attività sportive.

PLAY-OFF E PLAY-OUT? 

Un’ipotesi, mai presa in considerazione in Italia per quanto riguarda il calcio, sarebbe quella di istituire eccezionalmente play-off e play-out. La soluzione? Stilare la classifica finale in base all’ultima giornata disputata (facendo però giocare i recuperi, di modo che tutte le squadre possano annoverare lo stesso numero di partite): a quel punto le prime 8 disputerebbero i play-off per lo scudetto (anche con sfide di andata e ritorno), le ultime 6 i play-out per non retrocedere.

SLITTAMENTO DEL CALENDARIO A GIUGNO: E GLI EUROPEI? 

Secondo alcuni rumors, i club starebbero facendo pressing sulla Uefa affinché gli Europei vengano spostati al 2021. A quel punto, con tutto il mese di giugno libero, non sarebbe un problema fissare le date dei recuperi, con il Campionato che per la prima volta terminerebbe in estate.

SE LO SCUDETTO NON VENISSE ASSEGNATO, CHI ANDRA’ IN EUROPA? E CHI RETROCEDERA’?

Al momento non esiste nessuna norma né nello statuto della FIGC né in quello della Lega che prevede un’ipotesi di questo tipo. La soluzione andrà dunque trovata tra le parti interessate. Di sicuro è possibile non assegnare lo scudetto, ma al tempo stesso occorre comunque riferire alla Uefa quali saranno le squadre partecipanti alle prossime competizioni continentali. Un bel rebus da risolvere.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Coni Coronavirus Serie A calcio Serie A calcio 2019-2020

ultimo aggiornamento: 09-03-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vincenzo Spadafora: “Sono già al lavoro per la stesura del nuovo decreto per lo sport”

MotoGP: Austin a forte rischio slittamento, si lavora per il nuovo calendario del Mondiale 2020