Scacchi, Torneo dei Candidati 2020: sesta giornata. Programma, orario, tv, streaming

Sesto turno in arrivo per il Torneo dei Candidati 2020, che hanno ora un leader unico: il russo Ian Nepomniachtchi, che comanda la classifica con 3.5 punti davanti a Maxime Vachier-Lagrave. Il francese è a mezzo punto di distanza, con gli altri che devono cominciare ora a trovare il modo di accelerare.

Il capoclassifica è impegnato contro il cinese Ding Liren, nel gruppo in sesta posizione a quota 2 punti, ma cliente molto pericoloso quando è in giornata, come ha potuto comprendere a sue spese Fabiano Caruana. A proposito dell’italoamericano, la sua sfida con Alexander Grischuk richiamerà certamente tantissimi appassionati, in quanto si tratta di una delle più giocate a livello di confronti precedenti. Per Vachier-Lagrave c’è invece l’unica sfida non russa del giorno, quella con il cinese Wang Hao, fino a ieri co-leader con lui e Nepomniachtchi (e in molti ritengono che ieri, contro “Nepo”, l’ex numero 1 di Cina abbia abbandonato prematuramente). Per quanto riguarda la wild card Kirill Alekseenko, c’è l’olandese Anish Giri.

Il sesto turno del Torneo dei Candidati 2020 si terrà oggi dalle ore 12:00 a Ekaterinburg, in Russia. La copertura dell’evento è prevista sul sito ufficiale dell’evento, en.candidates-2020.com, e sul canale YouTube della FIDE, con commento in streaming in inglese, in russo e in cinese, oltre che su tutti i principali siti web di settore, sempre con la trascrizione delle mosse.

TORNEO DEI CANDIDATI 2020: SESTA GIORNATA

6° TURNO (23 marzo 2020, ore 12:00)
Grischuk – Caruana
Alekseenko – Giri
Nepomniachtchi – Ding Liren
Wang Hao – Vachier-Lagrave

TORNEO DEI CANDIDATI 2020: STREAMING E TRASMISSIONE MOSSE

DIRETTA STREAMING E TRASMISSIONE MOSSE – en.candidates-2020.com / Canale YouTube della FIDE

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Maria Emelianova / FIDE

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

L’Italia è grande: Niccolò Campriani, l’imbattibile della carabina a cavallo tra due Olimpiadi

Scacchi, Torneo dei Candidati 2020: Nepomniachtchi difende il primato contro Ding Liren, Vachier-Lagrave e Caruana all’inseguimento