Nuoto Sincronizzato, World Series Parigi 2020: dominio ucraino nelle prove di coppia

Finalmente, nonostante i dubbi e i timori legati al temibile virus che sta devastando il quieto vivere globale in questi giorni, a Parigi hanno ripreso il via le World Series di nuoto sincronizzato, con il consueto programma stagionale che ci porterà alle Olimpiadi del Sol Levante previste in estate. Nella competizione, che si articolerà da oggi fino a domenica 8 marzo, vi saranno molte defezioni, con anche la Nazionale azzurra che impiegherà soltanto le sue seconde linee.

Il programma di questa prima giornata di gare prevedeva in mattinata la realizzazione del “duo tecnico”. A trionfare nella prova di coppia, sfruttando anche l’assenza delle atlete cinesi, sono state le ucraine Marta Fiedina (campionessa europea nel 2018) e Anastasiya Savchuk (argento e bronzo nei Campionati Mondiali 2017), con un punteggio di 90.8721. Alle loro spalle sono giunte le giovanissime gemelle francesi Charlotte e Laura Tremble (85.7933), che hanno superato di un soffio le statunitensi Anita Alvarez e Lindi Schroeder (84.5879).

Nel pomeriggio le stesse atlete sono poi tornate in acqua per l’esercizio di coppia di carattere libero. Il risultato finale è stato il medesimo del mattino con la coppia giallo-azzurra Fiedina-Savchuk che si è imposta nuovamente, questa volta con il punteggio di 92.8667. Alle loro spalle le sorelle transalpine Tremble (87.8667) hanno poi ripetuto il sorpasso sulla coppia a stelle e strisce Alvarez-Schroeder (86.4667) con un’ottima esibizione che ha tenuto fino all’ultimo tutti i presenti in trepida attesa (la Francia si è esibita per ventesima su ventidue coppie in programma). Ricordiamo che l’Italia non ha partecipato a questa competizione

L’appuntamento per gli appassionati di nuoto sincronizzato si sposta ora a domani con il proseguo del French Open di Parigi e l’entrata in scena della Nazionale azzurra.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NUOTO SINCRONIZZATO

michele.giovagnoli@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Shutterstock

 

 

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Nuoto sincronizzato, World Series Parigi 2020: Nazionale italiana B nel French Open

Nuoto: Assoluti primaverili di Riccione, cancellazione vicina. Pellegrini, Detti e i big cercano soluzioni per i tempi validi per Tokyo 2020