Show Player

NBA 2019-2020, i risultati della notte (1 marzo): i Lakers cadono a Memphis, Houston vince a Boston dopo un supplementare



Otto le partite che si sono svolte della notte NBA. Spicca il successo in rimonta, dopo un overtime, degli Houston Rockets sul campo dei Boston Celtics. 111-110 il risultato finale. Decisivo un Russell Westbrook da 41 punti. Cadono e male, invece, i Los Angeles Lakers, capolista a Ovest, sul campo del Memphis Grizzlies. La franchigia del Tennessee travolge i californiani 88-105 con 27 punti e 14 assist del rookie Ja Morant.

Nella prima partita della serata, i New York Knicks vincono 115-125 tra le mura amiche contro i Chicago Bulls. Gli Atlanta Hawks, invece, hanno surclassato 117-129 i Portland Trail Blazers. Decisivo un Trae Young da 25 punti e 15 assist. Vittoria decisamente più sudata quella dei Miami Heat contro i Brooklyn Nets. Il sodalizio della Florida la spunta 113-116 mandando ben 7 giocatori in doppia cifra.

Loading...
Loading...

Sorridono gli Indiana Pacers, i quali, grazie a 30 punti di TJ Warren, vincono 113-104 contro i Cleveland Cavaliers. Il game winner di Forbes, invece, regala il successo, 113-114, ai San Antonio Spurs contro gli Orlando Magic. Larga, al contrario, la vittoria dei Golden State Warriors sul campo dei Phoenix Suns. I californiani vincono 115-99 con 25 punti, in uscita dalla panca, di Eric Paschall.

I RISULTATI DELLA NOTTE NBA (1 marzo)

Chicago Bulls – New York Knicks 115-125
Portland Trail Blazers – Atlanta Hawks 117-129
Brooklyn Nets – Miami Heat 113-116
Los Angeles Lakers – Memphis Grizzlies 88-105
Houston Rockets – Boston Celtics 111-110
Indiana Pacers – Cleveland Cavaliers 113-104
Orlando Magic – San Antonio Spurs 113-114
Golden State Warriors – Phoenix Suns 115-99

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI BASKET

luca.saugo@oasport.it

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top