Show Player

F1, novità sul calendario 2020: gare ridotte a 15-18 e GP anche oltre fine novembre



Secondo quanto riportato dall’odierna edizione cartacea della “Gazzetta dello Sport, il rinvio del Gran Premio di F1 dell’Azebaigian, ufficializzato ieri, porterà al massimo ad una stagione con un numero di GP compresi tra 15 e 18, con la conclusione che potrebbe slittare oltre la fine del mese di novembre.

Si dovrebbe partire a Montreal il 14 giugno, con il primo GP stagionale, ma potrebbero esserci problemi, secondo la Rosea, legati alla chiusura delle frontiere canadesi, con il Comitato Olimpico nazionale che ha già annunciato che non invierà gli atleti se i Giochi di Tokyo dovessero disputarsi in estate.

Loading...
Loading...

Così gli organizzatori del GP azero: “Il rinvio è stato deciso in accordo con la Formula 1, la FIA e il Governo dell’Azerbaigian. Continueremo a monitorare la situazione per annunciare una nuova data più avanti nel 2020. Tutti i biglietti per il GP resteranno validi, gli spettatori saranno informati sulle opzioni disponibili“.

Chase Carey, numero uno di Liberty Media per la F1, ha dichiarato: “C’è la seria eventualità che ci siano altri rinvii. Ci aspettiamo che il campionato parta a un certo punto dell’estate, con un numero rivisto di 15-18 gare. La stagione finirà più tardi del 27-29 novembre, con una sequenza di appuntamenti parecchio diversa da quella stabilita all’inizio“.

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top