Show Player

Sci alpino, Stefano Gross si esalta ed è terzo dopo la prima manche a Chamonix. Guida Yule, out Kristoffersen e Vinatzer



La prima manche dello slalom di Chamonix potrebbe avere effetti decisivi nella corsa alla Coppa del Mondo generale e di specialità. L’inforcata di Henrik Kristoffersen è pesantissima sotto questo punto di vista, perché il norvegese commette un errore che può davvero essergli fatale per le sua ambizioni.
Chi ha subito sfruttato il disastro di Kristoffersen è lo svizzero Daniel Yule, che ha chiuso al comando la prima manche con il tempo di 47”81. L’elvetico ha oggi la grande occasione di balzare al comando della classifica di slalom.

Alle spalle di Yule c’è un altro dei grandi favoriti della vigilia, il francese Clement Noel, staccato di 24 centesimi. Sul podio virtuale, però, c’è anche uno strepitoso Stefano Gross. Una prima manche eccezionale dell’altoatesino, che si ritrova sulla pista francese e con il pettorale numero 20 chiude al terzo posto a 47 centesimi da Yule.

Loading...
Loading...

Quarto posto per Alexis Pinturault a 48 centesimi da Yule ed il francese deve sfruttare al meglio l’uscita di Kristoffersen per accorciare in maniera decisiva in classifica. Quinti a pari merito il norvegese Sebastian Foss-Solevaag e l’austriaco Marco Schwarz, staccati entrambi di 82 centesimi dalla vetta. Subito dietro di loro lo svizzero Ramon Zenhaeusern (+0.84) e il russo Alexander Khoroshilov (+0.90). A chiudere la top-10 ci sono l’austriaco Adrian Pertl (+1.01) ed il tedesco Linus Strasser (+1.06).

Gross ha salvato la squadra azzurra, visto che nella prima manche sono usciti in rapida successione Alex Vinatzer, Simon Maurberger e Giuliano Razzoli. Qualificati per la seconda manche: Riccardo Tonetti (18°), Tommaso Sala (23°) e Federico Liberatore (30°).

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI SCI ALPINO

andrea.ziglio@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Fisi/Pentaphoto

Loading...

Lascia un commento

scroll to top