Show Player

Sci alpino, i promossi e i rimandati della settimana: Aleksander Aamodt Kilde ci prova, Kristoffersen e Pinturault annaspano



Si chiude un ennesimo fine settimana della Coppa del Mondo di sci alpino 2019-2020 con quattro gare che potrebbero davvero aver detto molto in ottica Sfera di Cristallo. Tra le donne Federica Brignone continua nel solco della continuità di risultati e si avvicina ulteriormente alla leader della classifica generale, Mikaela Shiffrin, mentre per quanto riguarda il Circo Bianco al maschile, Aleksander Aamodt Kilde sorride per le disavventure altrui, in una graduatoria nella quale nessuno sembra davvero voler vincere il titolo e divenire il sostituto di Marcel Hirscher.

I PROMOSSI

Aleksander Aamodt Kilde: doveva stringere i denti in un weekend nel quale erano in programma uno slalom e un gigante parallelo. Il norvegese, invece, fa il suo nella prova tra le porte larghe e approfitta degli harakiri dei rivali per riaprire ufficialmente la corsa alla Sfera di Cristallo.

Loading...
Loading...

Clement Noel: zitto zitto continua a vincere tra i pali stretti. Sabato approfitta dell’uscita di pista di Daniel Yule ma lui, come sempre, si fa trovare pronto. Il francese è ormai una garanzia nello slalom e la Coppa di specialità è distante 2 soli punti ora.

Federica Brignone: seconda in discesa, quinta in SuperG. La valdostana sfata anche il tabù-Garmisch e si porta a soli 145 punti da Mikaela Shiffrin in classifica generale. La nostra portacolori continua nella sua stagione spettacolare e non ha la minima voglia di fermarsi.

Viktoria Rebensburg: torna al successo e lo fa nella discesa sulle nevi di casa di Garmisch. Ormai nelle prove veloci sa dare il proprio meglio ma in SuperG arriva la caduta e il gravissimo infortunio. Un enorme in bocca al lupo per la tedesca!

Federico Liberatore: si qualifica per la seconda manche dello slalom di Chamonix e, non solo, recupera 19 posizioni fino a chiudere undicesimo. Una prima volta davvero importante per il classe 1995.

I RIMANDATI

Henrik Kristoffersen: il contrario esatto di Aleksander Aamodt Kilde. Voleva allungare, invece, ora si ritrova il connazionale a soli 47 punti in classifica. Inforca sabato nello slalom, quindi esce negli ottavi del gigante parallelo. Un fine settimana pessimo che potrebbe costargli davvero a caro prezzo.

Alexis Pinturaut: si potrebbe fare il copia e incolla di quanto detto su Henrik Kristoffersen ma nel suo caso ci sono due aggravanti. Esce nello slalom nella seconda manche invece di gestire e conquistare punti pesanti, quindi è solamente tredicesimo nel parallelo e ora si ritrova a 61 punti dal norvegese, sorpassato anche da Aleksander Aamodt Kilde.

Alex Vinatzer: ancora una occasione mancata. Non completa la prima manche e manca nuovamente la chance per dare continuità ai propri risultati.

Stefano Gross: dopo diverse prove opache è brillante terzo a metà gara. Sbaglia malamente nella seconda e non sfrutta una grande opportunità.

 

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top