Show Player

Sci alpino, altra tegola per la Nazionale italiana: rottura del crociato per Simon Maurberger



Parlare di infermeria piena nel caso della Nazionale italiana di sci alpino non è certo un’esagerazione. In una stagione nella quale i risultati sono stati di valore in Coppa del Mondo, la fortuna non sta accompagnando i rappresentanti del Bel Paese delle nevi. Dopo i gravi infortuni di Manfred Moelgg e di Dominik Paris, costretti a concludere anzitempo la loro annata, ieri è stata la volta di Sofia Goggia: la campionessa olimpica di discesa è caduta rovinosamente nel corso del superG a Garmisch, procurandosi la frattura del radio del braccio sinistro. Uno stop per lei di sei settimane circa, ma chiaramente anno agonistico chiuso.

A completare il quadro è arrivata la caduta di Simon Maurberger nei quarti di finale del gigante parallelo di scena a Chamonix (Francia). Purtroppo il responso della risonanza magnetica è stato quello di una frattura del legamento crociato e del menisco laterale del ginocchio destro. Stando a quanto riportato dal sito della Fisi, l’azzurro sarà operato in giornata. Un vero peccato, visto che in slalom le sue prestazioni erano in crescendo, ricordando il decimo posto a Zagabria e il quinto a Schladming.

Loading...
Loading...

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DELLO SCI ALPINO

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top