Show Player

MotoGP, Test Losail 2020: Fabio Quartararo una seria minaccia per Marquez. Ma il francese deve migliorare sul passo



I primi test 2020 di MotoGP a Sepang (Malesia) fanno parte già del passato e la Yamaha è apparsa in gran forma. La M1, enigmatica sotto certi aspetti delle annate passate, ha fatto vedere velocità e consistenza e di ciò ne ha giovato il buon Fabio Quartararo.

El Diablo nei tre giorni asiatici ha posto il proprio marchio costantemente e l’en plein è stato garantito da un connubio mezzo-pilota invidiabile. Del resto, il transalpino ha vissuto l’esperienza malese come fosse al Luna Park. Per la prima volta, infatti, ha potuto provare la versione ufficiale della Yamaha e sul piano velocistico ha espresso valori notevolissimi. Riscontri che rafforzano la dirigenza circa l’accordo fatto con Fabio in prospettiva 2021, a discapito di Valentino Rossi.

Loading...
Loading...

E’ lui, quindi, l’anti-Marc Marquez? Se si guarda solo ai tempi sul giro la risposta è affermativa. Già l’anno passato, con una Yamaha “clienti”, in talune circostanze il rookie aveva fatto sudare il “Cannibale”. Disponendo di una specifica “Factory”, il discorso potrebbe farsi interessante e, diciamocelo, un po’ tutti lo sperano. L’egemonia “Marqueziana”, per quanto bella nel suo stile aggressivo e sempre al limite, alimenta poco interesse nella classe regina. Ecco quindi che l’investitura sul centauro d’Oltralpe è basata su dati oggettivi, ma anche sulla speranza di trovare delle alternative al fuoriclasse nativo di Cervera.

Dalla parte del pilota della Yamaha Petronas ci sono un ottimo feeling con la moto e anche i problemi della Honda, con un Marc ancora rallentato da una spalla destra non al meglio. Non a caso si parla di un nuovo intervento chirurgico. Disgrazie altrui di cui potrebbe approfittare il francesino. C’è però un “Ma”. Ebbene, sui long run qualcosa da rivedere c’è e in Malesia ciò si è evidenziato nel confronto con il compagno di marca Maverick Vinales. Il Top Gun del Motomondiale ha fatto vedere i sorci verdi a tutti con benzina nel serbatoio e quindi potrebbe essere lui a prendersi la scena? La conferma si avrà nei prossimi test di Losail (22-24 febbraio) su un tracciato dalle caratteristiche diverse e lì Quartararo dovrà dare ulteriori segnali di vitalità, come la stessa Yamaha.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL MOTOMONDIALE

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top