Show Player

Judo, i convocati dell’Italia per il Grand Slam Parigi 2020: 11 azzurri iscritti. Presenti Lombardo, Giuffrida e Basile



E’ tempo di Grand Slam nel circuito internazionale di judo. Dopo la tappa inaugurale nel Grand Prix di Tel Aviv, sarà l’AccorHotel Arena of Bercy ad essere teatro di grande sfide a Parigi. Previsto il pubblico delle grandi occasioni sabato 8 e domenica 9 febbraio. Un evento che vedrà al via 740 atleti di 121 nazioni. La Nazionale azzurra vorrà farsi trovar pronta per ottenere risultati degni di questo nome e soprattutto accumulare punti importanti per la qualificazione ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Saranno undici i rappresentanti del Bel Paese al via di questa competizione: Manuel Lombardo, Matteo Medves (-66 kg), Fabio Basile, Giovanni Esposito (-73 kg), Christian Parlati, Antonio Esposito (-81 kg), Nicholas Mungai (-90 kg), Odette Giuffrida (-52 kg), Maria Centracchio, Edwige Gwend (-63 kg) e Alice Bellandi (-70 kg).

Fari puntati su Basile, Lombardo e su Giuffrida. Il campione olimpico dei -66 kg a Rio 2016 è reduce dal successo di Tel Aviv nei -73 kg e ha ottenuto punti importanti (700) in chiave Cinque Cerchi. Ci sono grandi aspettative, come detto, nei confronti degli altri due citati, reduci da un 2019 sopra le righe e con riscontri sorprendenti: in particolare il 21enne nostrano, nei -66 kg, viene dai trionfi nel Masters 2019 a Qingdao e nel Grand Slam ad Abu Dhabi e la voglia di dar seguito a quanto già fatto è molta, avendo già in mente il target olimpico come Odette. Di seguito le dichiarazioni degli azzurri (fonte: fijlkam.it):

Loading...
Loading...

Fabio Basile: “Tutto a posto, ci stiamo allenando bene. Sono le ultime gare importanti e bisogna menare. Con il carico di lavoro fatto in Giappone stiamo molto bene e Murakami è stato molto bravo a portarci là piuttosto che a Mittersill o altre cose”.

Alice Bellandi: “Dietro la preparazione di questa gara c’è tanto lavoro di cui son curiosa di raccoglierne i frutti. E indubbiamente tanta voglia di ritornare in gara e godermi tutto l’anno olimpico!

Maria Centracchio: “È la mia prima volta al Grand Slam di Parigi. Partecipare a questa gara è uno dei sogni che ho sin da quando ero bambina, al momento quindi, non posso che essere contenta. Ovviamente ce la sto mettendo tutta per preparare al meglio questa gara. Sabato si vedrà, speriamo bene”.

Antonio Esposito: “Sono ancora un po’ carico dal lavoro, ma la gara è lontana quindi non ci penso più di tanto, ma sono molto eccitato dal poter risalire e combattere in quel palazzetto, solo l’idea mi carica tantissimo”.

Giovanni Esposito: “Mi sento bene e sto cercando di arrivare al meglio a questo torneo”.

Odette Giuffrida: “Sono davvero molto motivata per questa prima gara dell’anno, nonché “IL” Grand Slam di Parigi! Di una cosa sono davvero certa: darò tutta me stessa come sto facendo ad ogni singolo allenamento. Sono concentrata, motivata, positiva, la squadra è una squadra unita, fatta di persone speciali… Non mi manca niente. È un anno importante, non temo assolutamente nessuna e farò di tutto per far sì che sia IL MIO ANNO! Ci siamo”.

Manuel Lombardo: “Sono molto contento di partecipare di nuovo a Parigi, questa volta però non mi accontenterò di tornare a casa a mani vuote”.

Matteo Medves: “Mi sento pronto a scatenarmi, ho così tanta fame da progettare di mangiarmeli tutti!

Christian Parlati: “Parigi è la gara che sognavo fin da bambino, ho voglia di calcare quel tatami e dare il massimo”.

 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: IJF

Loading...

Lascia un commento

scroll to top