Show Player

Real Madrid-Manchester City 1-2, Champions League 2020: gli inglesi espugnano il Bernabeu in rimonta nell’andata degli ottavi



Il Manchester City di Pep Guardiola compie una grande impresa ed espugna il Santiago Bernabeu, sconfiggendo in rimonta per 2-1 il Real Madrid nell’andata degli ottavi di finale della Champions League 2019-2020. I campioni inglesi in carica, dopo un approccio stranamente remissivo nei primi 20 minuti, hanno cominciato a giocare il loro calcio creando moltissime occasioni da gol e regolando i padroni di casa spagnoli con un uno-due firmato da Gabriel Jesus e Kevin De Bruyne nell’arco di cinque minuti in seguito alla rete del vantaggio madrileno siglato da Isco. Al ritorno il Real dovrà fare un miracolo per passare il turno, battendo il City in trasferta e segnando almeno due reti.

Avvio di contesa abbastanza tattico, con entrambe le squadre impegnate in una lunga fase di studio per entrare nel ritmo partita senza concedere spazi agli avversari. Dopo 20′ targati Real Madrid (con un 70% di possesso palla), la prima vera occasione del match arriva su un contropiede molto pericoloso del City che si interrompe proprio sul più bello con il suggerimento di Mendy per Gabriel Jesus intercettato dalla difesa. Gli spagnoli reagiscono ed impegnano Ederson con il colpo di testa di Benzema in area, andando alla pausa di metà sfida sullo 0-0.

Loading...
Loading...

Nel secondo tempo le due compagini si allungano per cercare il successo e le occasioni cominciano a fioccare fino al 60′, in cui Isco sblocca le marcature portando il Real in vantaggio dopo un errore in impostazione da dietro di Otamendi e Walker. I padroni di casa sfiorano il raddoppio con un paio di contropiedi pericolosi per poi vedersi rimontare nel giro di cinque minuti da un Manchester City che prima pareggia i conti al 78′ con il colpo di testa di Gabriel Jesus e poi va addirittura sul 2-1 all’83’ su calcio di rigore con De Bruyne. Nel finale gli iberici si sbilanciano per cercare il pari ma rimangono in dieci per il rosso diretto di Sergio Ramos, dovendo così difendere fino al triplice fischio dell’arbitro il 2-1 in favore degli avversari.

erik.nicolaysen@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top