Show Player

Tennis, ATP Auckland 2020: Jannik Sinner sconfitto al primo turno da Benoit Paire. L’azzurrino ko in tre set



Si arresta al primo turno il percorso di Jannik Sinner nell’ATP di Auckland (Nuova Zelanda). Il n.78 del ranking, dopo essere uscito al primo turno del Challenger di Bendigo, deve arrendersi anche sul cemento neozelandese al n.24 del mondo Benoit Paire con il punteggio di 6-4 2-6 6-4. Una partita nella quale, ancora una volta, l’altoatesino ha commesso troppi errori, favorendo il rivale e non trovando la giusta continuità nel suo gioco.

Nel primo set è subito problematico l’avvio per Jannik: break nel terzo game e tanti gratuiti. Paire, più consistente del solito, ne approfitta, ottenendo ottimi riscontri alla battuta e conquistando l’88% dei punti con la prima di servizio e il 67% con la seconda, al contrario di Sinner che con la seconda raccoglie solo il 27%. Sul 6-4, dunque, il transalpino si aggiudica la frazione.

Loading...
Loading...

Nel secondo set Sinner eleva il livello del proprio tennis e, dopo aver annullato due palle break in apertura, strappa il servizio all’avversario in due circostanze, portandosi sul 4-0. Il controbreak parziale del quinto game è indolore perché il n.78 del mondo strappa nuovamente la battuta a Paire e si aggiudica il parziale per 6-2, con il 50% dei quindici ottenuti contro la seconda del francese.

Nel terzo set il primo game è letale all’italiano. Avanti 2-0, Paire tiene una velocità di crociera alta in battuta, salvando due palle del controbreak nel sesto game e archiviando la pratica sul 6-4 con 11 ace e il 70% dei punti conquistati con la prima in battuta.

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DEL TENNIS

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top