Show Player

Slittino, Dominik Fischnaller fa impazzire l’Italia, trionfa a Lillehammer e si prende anche l’oro europeo!



Dominik Fischnaller non finisce di stupire e continua a scrivere pagine di storia dello slittino azzurro! Il classe 1993, infatti, domina la tappa di Lillehammer (Norvegia) valevole per la Coppa del Mondo 2019-2020 e, per l’occasione, vince anche il cinquantunesimo Campionato Europeo, con due manche impeccabili, nella quali ha dimostrato di saper unire una guida eccezionale ad una velocità innata. Dopo aver fatto suo il titolo continentale a squadre a Oberhof (Germania) nella scorsa annata ed un bronzo nel singolo a Sigulda (Lettonia) nel 2014, oggi l’altoatesino ha centrato il primo titolo europeo a livello personale, con la sesta vittoria in Coppa del Mondo della carriera, confermando di essere ormai una certezza di questa specialità e, soprattutto, di poter lottare anche per la Coppa del Mondo generale. Dopo la prova di Lillehammer, infatti, il nativo di Bressanone si porta al secondo posto della graduatoria con 450 punti, contro i 536 del leader Roman Repilov. Terza posizione per Jonas Mueller a 419. Senza la squalifica della prova sprint di Whistler, per il nostro portacolori si poteva già pensare alla prima posizione. Una vera e propria beffa.

Dominik Fischnaller, quindi, chiude la sua gara sul budello norvegese con il tempo complessivo di 1:37.737 con una prima manche solida in 48.763, quindi con una seconda da 48.974 nella quale ha fatto il vuoto. Alle sue spalle a 174 millesimi, il russo Semen Pavlichenko, primo a metà gara con 2 millesimi sull’azzurro, ma il suo 49.150 della seconda manche non è stato sufficiente a mantenere la posizione. Completa il podio un altro russo, Roman Repilov a 228 (48.889 e 49.076). Quarta posizione per l’austriaco David Gleirscher a 467 millesimi (48.944 e 49.260) mentre è quinto l’ennesimo russo, Aleksandr Gorbatcevich a 660. Sesta posizione brillante per Kevin Fischnaller a 673 millesimi dal cugino (49.003 e 49.407) quindi settima per il quarto russo, Stepan Fedorov a 703, quindi per trovare il primo tedesco dobbiamo scendere fino all’ottava posizione di Johannes Ludwig a 733, confermando come la Nazione che, fino a pochi mesi fa dominava la scena, sta davvero facendo fatica. Completano la top ten l’austriaco Wolfgang Kindl nono a 830 millesimi e il lettone Kristers Aparjods decimo a 887 davanti all’austriaco Jonas Mueller undicesimo a 969 che perde una occasione importante in ottica titolo iridato. Deludono, senza mezzi termini, il tedesco Felix Loch, quindicesimo a 1.080 e lo statunitense Tucker West, diciassettesimo a 1.354, mentre conclude trentesimo il nostro Leon Felderer a 3.415.

Loading...
Loading...

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Paola Castaldi

Loading...

One Reply to “Slittino, Dominik Fischnaller fa impazzire l’Italia, trionfa a Lillehammer e si prende anche l’oro europeo!”

  1. Fabio90 ha detto:

    Stupefacente! Peccato davvero per quel podio tolto per squalifica, sarebbe quasi primo in classifica!
    Nonostante la grande stagione sua,di Paris, di Wierer, di Brignone, potremmo avere 4 secondi posti in classifica generale, ottimi (alcuni storici) però un po di dispiacere di non aggiudicarcene almeno una ci sarebbe (anche se nel caso della Shiffrin impossibile rimpiangere, nel caso di Paris non è colpa sua, nel caso di Wierer se ha un fenomeno avanti poco puoi rimproverarti..forse proprio sulla squalifica di Fischnaller i maggiori rimpianti)

Lascia un commento

scroll to top