Show Player

Serie A basket 2020: Brindisi fa il colpo a Brescia, tutto facile per l’Olimpia Milano sul campo di Trieste



Tre gli incontri iniziati alle 17.00 e alle 17.30 in questo pomeriggio di Serie A basket 2019-2020. Di seguito andiamo a vedere come sono andati.

GERMANI BRESCIA – HAPPY CASA BRINDISI 82-86 (15-22, 26-18, 25-22, 16-24)
Colpaccio dell’Happy Casa Brindisi che vince in casa della Germani Brescia, interrompendo la striscia di sette successi consecutivi dei lombardi, e accorcia, ad appena due punti, il distacco in classifica dal terzo posto occupato proprio dalla Leonessa. Partita molto equilibrata con le due squadre sempre vicine. Brescia, trascinata da Abass, prova a scappare a fine terzo quarto, ma Brindisi riesce a tenere la Germani a tiro e, addirittura, passa avanti, sul 75-76, a tre minuti dalla fine con un coast to coast di Kelvin Martin. Abass riporta avanti i suoi, ma a 1’40” dalla sirena Stone regala il +2 all’Happy Casa con una bomba. Due liberi di Vitali, in seguito, impattano il match sul 79-79. I pugliesi riescono a portarsi avanti sull’82-84, complice Cain che sbaglia due liberi coi suoi sotto di uno. Brescia, ad ogni modo, ha il tiro del pareggio, ma Abass lo sbaglia.
TOP SCORER
BRESCIA: Abass 21, Sacchetti 14, Cain 14
BRINDISI: Stone 22, Banks 19, Sutton 11

Loading...
Loading...

VANOLI CREMONA – VIRTUS ROMA 103-92 (32-22, 26-29, 22-24, 23-17)
Match ad alto punteggio tra Vanoli Cremona e Virtus Roma. I padroni di casa toccano anche il +13 a metà secondo quarto, ma sul finire del terzo i capitolini completano la rimonta ed effettuano anche il sorpasso. Sarà un fuoco di paglia, però, poiché i ragazzi di coach Meo Sacchetti si ridestano e scappano via spinti da Ethan Happ a cavallo tra il penultimo e l’ultimo periodo. Con questo successo i lombardi restano saldi in zona playoffs, mentre il sodalizio della capitale resta molto vicino alla zona retrocessione.
TOP SCORER
CREMONA: Happ 28, Ruzzier 15, Mathews 14
ROMA: Jefferson 23, Kyzlink 18, Buford 14

ALLIANZ TRIESTE – OLIMPIA MILANO 67-85 (15-23, 19-18, 12-25, 21-19)
Tutto facile per l’Olimpia Milano in quel di Trieste. I meneghini scavano un solco significativo già nel primo quarto e scappano definitivamente nel terzo, spinti da un Luis Scola d’annata e da un Sergio Rodriguez ispirato nel ruolo di regista (8 assist per lui oggi). Trieste, che ancora, come normale che sia, non è riuscita a inserire perfettamente i neoacquisti Deron Washington e Ricky Hickman, non è mai realmente riuscita a opporsi alle folate dei meneghini e resta, così, incatenata al penultimo posto in classifica. L’Armani, dal canto suo, invece, data la sconfitta di Brescia, si avvicina alla terza piazza.
TOP SCORER
TRIESTE: Jones 15, Peric 13, Mitchell 10
MILANO: Scola 20, Sykes 12, Roll 11

luca.saugo@oasport.it

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamillo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top