Show Player

Il Teatro Franco Parenti e Overtime Festival scendono in pista per Milano-Cortina 2026



In vista delle Olimpiadi Invernali Milano-Cortina 2026, i Bagni Misteriosi chiudono la stagione invernale ospitando l’Edizione Winter di Overtime: per tre giorni, dal 17 al 19 gennaio, le sale della Palazzina dei Bagni Misteriosi ospiteranno conferenze, mostre e interventi di atleti, giornalisti, e di molte altre personalità di spicco del presente e del passato nel panorama sportivo italiano.

L’Associazione Pier Lombardo e Overtime Festival sono lieti di annunciare la loro partnership in vista delle Olimpiadi invernali di Milano Cortina 2026. Dal 17 al 19 gennaio 2020, a Milano, presso la Palazzina dei Bagni Misteriosi, si terrà la prima tappa di un percorso di eventi legati alla cultura sportiva in avvicinamento alle prossime Olimpiadi del 2026. Neve, discipline sportive invernali, storie di sport, attualità e giornalismo.

Questo il fil rouge che unirà tutti gli appuntamenti dell’edizione 2020 di “Overtime Festival ai Bagni Misteriosi”, manifestazione organizzata dalla Pindaro Eventi in collaborazione con l’Associazione Pier Lombardo. Tra i primi ospiti confermati Cristiano Militello, Marco Albarello, Federico Buffa, Giorgio Rocca, Marco Ardemagni, Rocco Tanica, Gianfelice Facchetti, Paolo Castaldi, Stefano Tirelli, Nicola Calzaretta e i giornalisti Guido Meda, Stefano Vegliani, Matteo Cruccu, Paolo Maggioni, Gianluca Mazzini, Dario Ricci, Andrea Capretti, Giorgio Terruzzi, Claudio Arrigoni e Gianmario Bonzi.

La partnership con il Teatro Franco Parenti nasce alla vigilia del nostro decennale” afferma Michele Spagnuolo, il direttore di Overtime Festival. “Sarà l’occasione per condividere con una delle realtà culturali più importanti e attive d’Italia l’inizio di un progetto stimolante e ambizioso. Un bel riconoscimento per anni di lavoro che hanno focalizzato l’attenzione sulla qualità del racconto dello sport a 360 gradi”.

Loading...
Loading...

Gli eventi in programma ai Bagni Misteriosi saranno in classico stile Overtime Festival, manifestazione che dal 2011 ha dato voce ai protagonisti dello sport, intrecciando il racconto sportivo delle imprese di grandi campioni alle piccole battaglie quotidiane di ogni singolo appassionato. Sono stati invitati atleti, giornalisti e scrittori, ma anche attori, cantanti e personaggi dello spettacolo che hanno parlato del loro rapporto con lo sport. Maggiori informazioni sono presenti sul sito: www.overtimefestival.it.

Come da tradizione sarà un’edizione che metterà al centro il racconto delle imprese sportive, valorizzandone il significato talvolta al di là del risultato. Lo sport come impegno, disciplina e passione, lo sport come occasione per misurarsi e superarsi, come sfida con se stessi e con gli altri, come racconto personale ed esperienza di vita.

Siamo stati il primo festival in Italia – continua Michele Spagnuoloa creare un mash up tra sport, cultura e giornalismo, contaminando arte, musica, cinema, teatro, spettacolo, design e fotografia. Lo sport raccontato con linguaggi differenti e non convenzionali è una grande opportunità per veicolarne i valori in maniera semplice e contemporanea”. Per maggiori info e per il programma completo: https://overtimefestival.it.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Comunicato stampa Overtime Festival

Loading...

Lascia un commento

scroll to top