Show Player

Challenger Bendigo 2020, Jannik Sinner tds n.3, il tabellone e gli avversari. Possibile finale con Seppi?



Jannik Sinner incomincerà la sua stagione al Challenger di Bendigo, il tennista farà il proprio esordio nel torneo australiano (la località ha sostituito Camberra all’ultimo minuto). L’altoatesino, testa di serie numero 3, potrà sfruttare un bye al primo turno e ha tutte le carte in regola per farsi strada nella competizione con un montepremi di 162.480 dollari. Il secondo turno si preannuncia però molto duro perché il 18enne potrebbe trovarsi di fronte il finlandese Emil Ruusuvuori, atteso all’esordio dall’indiano Ramkumar Ramanathan: stiamo parlando del numero 123 al mondo, un ventenne emergente che a settembre ha sconfitto Dominic Thiem in Coppa Davis e che nel 2019 si è imposto in tre challenger (Fergana, Maiorca, Glasgow) ed è allenato dall’italiano Federico Ricci.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DI SINNER-RUUSUVUORI DALLE ORE 03.00 ITALIANE (7 GENNAIO)

Loading...
Loading...

In Patria è già considerato l’erede dell’icona Jarkko Nieminen e ha in Rafael Nadal il suo idolo, viene considerato un predestinato proprio come il nostro Sinner: sarà uno scontro tra Next Gen con in palio il terzo turno, verosimilmente contro l’insidioso giapponese Daniel Taro. Il 26enne è attuale numero 110 ma è stato 64 nel 2018 e va sempre preso con le pinze visto che gioca con grande tenacia (il nipponico usufruirà di un bye all’esordio prima di incrociare il vincente del confrontro tra l’indiano Prajnesh Gunneswaran e l’australiano Jason Kubler).

Si tratta di un torneo davvero molto duro e infarcito di nomi importanti, praticamente degni di un ATP 250 di spessore. Sinner potrebbe avere un quarto di finale contro il tedesco Dominik Koepfer o il canadese Brayden Schnur, uomini a cavallo della top 100 che però sembrano alla portata del nostro portacolori. Jannik è nella parte alta del tabellone, la semifinale potrebbe essere contro il solido frances Ugo Humbert già affrontato nelle Next Gen ATP Final (l’azzurro perse ma era un incontro ininfluente della fase a gironi), contro lo statunitense Denis Kudla o contro lo spagnolo Jaume Munar. Possibile una finale tutta italiana con Andreas Seppi? Non improbabile ma attenzione perché l’altro altoatesino potrebbe trovarsi sulla sua strada il sudcoreano Hyeon Chung, il russo Evgeny Donskoy, i tedeschi Philipp Kohleschreiber e Peter Gojowczyk senza dimenticarsi di altri potenziali outsider.

CLICCA QUI PER IL TABELLONE DEL CHALLENGER DI BENDIGO

 

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI TENNIS

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top