Show Player

Australian Open 2020, Rafael Nadal supera Federico Delbonis in tre set e raggiunge il terzo turno



Dura più del previsto l’incontro odierno di Rafael Nadal, che nel secondo round degli Australian Open 2020 sconfigge un coriaceo Federico Delbonis in due ore e trentadue minuti di gioco e raggiunge così il terzo turno, dove ad attenderlo ci sarà il derby spagnolo con Carreno Busta, suo tradizionale compagno di doppio. Alla Rod Laver Arena il leader della classifica mondiale vince con il punteggio di 6-3 7-6 (4) 6-1.

Nel primo set si palesano subito tanto le difficoltà al servizio quanto la tenacia di Delbonis, che riesce a conquistare un lunghissimo secondo game dopo aver annullato ben sei palle break. Il quarto gioco non ha però lo stesso esito perché stavolta Nadal è più concreto e coglie la prima chance a disposizione per strappare il servizio all’avversario. L’argentino non riesce minimamente a impensierire il maiorchino in risposta e così Nadal può chiudere con il 6-3 finale.

Loading...
Loading...

Il secondo set è decisamente più combattuto: Delbonis continua a soffrire maledettamente nei turni di battuta ma si esalta durante i break points, riuscendone ad annullare ben nove nel corso di questo secondo parziale e impedendo così a Nadal di strappargli il servizio. Al contempo, lo spagnolo inizia a palesare qualche leggero scricchiolio in battuta, seppur non conceda alcuna palla break all’avversario. Si giunge così al risolutivo tie-break: Delbonis dimostra di essere notevolmente cresciuto negli scambi rispetto ad inizio match, ma Nadal è feroce nei punti giocati al servizio e chiude sul 7-4.

Nel terzo set, invece, non c’è praticamente partita. Delbonis paga il contraccolpo del tie-break perso e cede il servizio a Nadal nel corso del quarto game, rendendo ancora più in discesa la strada per lo spagnolo. Nadal replica il break nel sesto gioco e pone fine all’incontro con il definitivo 6-1. A livello statistico, lo spagnolo chiude con 8 aces, l’85% dei punti con la prima di servizio e il 60% con la seconda; per quanto riguarda il saldo vincenti-gratuiti, è leggermente positivo (33-29), mentre è clamoroso il dato sulle palle break (soltanto 3/20 quelle concretizzate).

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI TENNIS

antonio.lucia@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top