Pallone d’Oro 2019: Megan Rapinoe si aggiudica il premio riservato al calcio femminile

Grinta, determinazione e classe: sono questi i requisiti di Megan Rapinoe, calciatrice dei Seattle Reign e della selezione statunitense. La classe ’85, nativa di Redding, ha chiuso il cerchio e, dopo essere stata eletta miglior giocatrice ai Mondiali in Francia, vittoriosa della Scarpa d’oro e del FIFA Women’s Player, si è aggiudicata la seconda edizione del Pallone d’Oro riservato al calcio femminile, prendendo il testimone della norvegese Ada Hegerberg del Lione, quarta classificata in questo caso.

Un successo denso di significato quello di Rapinoe, dichiaratamente omosessuale e contraria ad alcune posizioni assunte dal governo americano. Un’icona per il calcio delle donne, sempre in prima linea per le cause socialmente utili, affrontando i problemi come quando è in campo. E così la campionessa degli States ha preceduto nella classifica finale l’inglese Lucy Bronze (Lione), anche lei in grande evidenza nel corso della rassegna iridata francese, e la compagna di squadra Alex Morgan (Orlando Pride), con la quale ha condiviso le sei reti messe a segno nei Mondiali. Di seguito la classifica completa:

1. Megan Rapinoe (USA/Reign FC)
2. Lucy Bronze (ANG/Lyon)
3. Alex Morgan (USA/Orlando Pride)
4. Ada Hegerberg (NOR/Lyon)
5. Viviane Miedema (HOL/Arsenal)
6. Wendie Renard (FRA/Lyon)
7. Sam Kerr (AUS/Chicago Red Stars)
8. Rose Lavelle (USA/Washington Spirit)
9. Ellen White (ANG/Manchester City)
10. Dzsenifer Marozsan (ALL/Lyon)
11. Amandine Henry (FRA/Lyon)
. Sari van Veenendal (HOL/Atlético de Madrid)
13. Tobin Heath (USA/Portland Thorns)
14. Pernille Harder (DAN/VfL Wolfsburg)
. Lieke Martens (HOL/FC Barcelone)
16. Kosovare Asllani (SUE/CD Tacon)
. Nilla Fischer (SUE/Linköpings)
. Marta (BRE/Orlando Pride)
19. Sofia Jakobsson (SUE/CD Tacon)
20. Sarah Bouhaddi (FRA/Lyon)

 

 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse 

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Megan Rapinoe Pallone d'Oro 2019

ultimo aggiornamento: 02-12-2019


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pallanuoto femminile, le migliori italiane del secondo turno eliminatorio di Eurolega. Arianna Garibotti trascina Catania ai quarti

Sorteggio ottavi Champions League 2019-2020: data, orario, tv, streaming, possibili accoppiamenti