Show Player

Olimpiadi invernali Milano-Cortina 2026, Vincenzo Novari: “Facciamo vedere quanto sono bravi gli italiani”



C’è tanta attesa per le Olimpiadi invernali di Milano-Cortina 2026, che, nella mente degli organizzatori, dovranno porsi l’obiettivo di “cambiare la vita di tutti gli italiani” e di essere un vanto per l’Italia e un modello per i futuri Giochi.

Il nuovo amministratore delegato del Comitato Organizzatore delle Olimpiadi del 2026, Vincenzo Novari, ha le idee piuttosto chiare in proposito e le ha esposte sul palco del seminario organizzato proprio dal Cio, come riportato da ANSA: “In questi due giorni abbiamo acquisito tante competenze, idee e progetti: ora dobbiamo organizzarle, gestirle e realizzarle. L’obiettivo è quello di stupire il mondo e di evidenziare la bravura degli italiani. Dobbiamo battere su tre punti. Dovremo saper coinvolgere i giovani e far sentire loro questo prodotto, sfruttare le competenze di Losanna e dei nostri territori, inoltre i valori per gli stakeholder devono durare nel tempo e generare un’eredità. Sarebbe un successo se nel 2027 un gruppo di ragazzini di Palermo volesse candidare la città per ospitare le Olimpiadi invernali del 2048″.

Loading...
Loading...

Si è espresso sull’argomento anche il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, che si è detto soddisfatto dei riscontri ricevuti dal governo: “La risposta di Spadafora mi ha soddisfatto, adesso vediamo: carta canta e siamo qua ad aspettare di avere conferme formali delle buone intenzioni del governo. Serve che il governo sia totalmente convinto dell’operazione nei fatti, perché nella forma e nelle parole lo è senz’altro. Adesso vogliamo vedere i fatti, la Legge olimpica è il primo passaggio”.

antonio.lucia@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top