Show Player

Nuoto, Europei 2019: Simona Quadarella e il primo oro in vasca corta. Vincere aiuta a vincere



Non tutte le vittorie sono uguali. Il sapore del successo a Glasgow (Gran Bretagna), sede degli Europei 2019 di nuoto in vasca corta, è quello sia della prima volta che della continuità per Simona Quadarella. Un ossimoro in apparenza, ma non è questo il caso. Sì perché Simona nel Tollcross Swimming Center aveva iniziato a costruire le sue certezze l’anno passato nella rassegna continentale in vasca lunga. In quel caso gli ori erano stati tre e il titolo di “Regina d’Europa” del mezzofondo era stato pienamente meritato.

Oggi, nella mai troppo amata vasca corta e sempre nelle acque scozzesi, Simona ha sfatato il tabù della piscina da 25 metri, imponendosi con il piglio di chi voleva toccare per prima a qualunque costo. Non è stata la versione più brillante della romana e il crono non è quello che lascia senza fiato. Tuttavia, vincere aiuta a vincere e questo è un periodo particolare, perché le selezioni olimpiche incombono.

Loading...
Loading...

La scadenza è prevista dal 12 al 14 dicembre a Riccione. Nella piscina romagnola (50 metri) la nostra portacolori vorrà dare una risposta a se stessa e capire a che punto è il suo percorso. La testa è alle Olimpiadi di Tokyo 2020, l’evento più importante della sua vita agonistica. In questo viaggio a tappe, Glasgow ha rappresentato in due “manche” il poker d’oro.

Un biennio nel quale Simona, da ragazza con le insicurezze tipiche della gioventù, è cresciuta, raggiungendo vette importanti ed imparando ad imporsi in un contesto di altissimo profilo. L’aver lottato spalla a spalla con Katie Ledecky (pur non al meglio) a Gwangju (Corea del Sud) ha rappresentato uno snodo cruciale. Da questo punto di vista, l’aver sbloccato la casella “vittorie” in vasca corta la proietta con ulteriore fiducia a quel che sarà.

Pazienza che l’8’10″30 di oggi non sia quello desiderato. Ci sarà tempo per migliorare l’8’08″03 di Hangzhou (Cina). La propria avventura passava per un dolce ritorno in questo impianto e il trono d’Europa è ancora una sua proprietà esclusiva.



giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top