Show Player

Nuoto, Europei 2019: Alessandro Miressi col primo crono in una finale dei 100 stile libero maschili piena di stelle



Sono previsti fuoco, fiamme ed emozioni per cuori forti quest’oggi nella finale dei 100 stile libero maschili, che vedrà partire con il miglior crono il califfo della velocità italiano Alessandro Miressi.

Il 21-enne torinese, nella giornata di ieri, ha infatti dominato la propria semifinale in 46.03, sbriciolando di otto decimi il suo personale e abbassando il record italiano di Marco Orsi di un centesimo, dimostrando che le buone sensazioni messe in mostra nei 50 e nelle staffette veloci erano un presagio positivo più che affidabile in vista della gara in cui si è laureato campione europeo in vasca lunga proprio a Glasgow nel 2018.

Per l’atleta delle Fiamme Oro, che domani cercherà di basare, come sempre, la sua gara sul secondo cinquanta di cui è assoluto maestro, complice una partenza non certo performante considerando lo standard della competizione, il livello degli avversari sarà di assoluto spessore, con la coppia russa formata da Vladislav Grinev (46.26) e Vladimir Morozov (46.42), che, dalle corsie a lui adiacenti proveranno di sicuro a far saltare il banco con una prima parte di gara che verrà di sicuro forzata.

Per Miressi sarà quindi fondamentale gestire la tensione e provare a migliorare ulteriormente il proprio record italiano, in cerca di una condizione da affinare in vista dei Campionati Nazionali Assoluti della prossima settimana, in cui sarà possibile strappare i primi pass per Tokyo 2020.

Loading...
Loading...

michele.giovagnoli@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

 

Loading...

Lascia un commento

scroll to top