Show Player

Jannik Sinner, programmazione primi tornei 2020: sicuri Australian Open e Montpellier, attesa per Doha



Jannik Sinner ha chiuso da poco un anno per lui magico. Il 2019 lo ha portato a trionfare nelle Next Gen ATP Finals di Milano e soprattutto a scalare rapidamente la classifica mondiale, arrivando fino al numero 78 del ranking. Una stagione incredibile per l’altoatesino, che ha partecipato anche al suo primo Slam della carriera agli US Open e che ha raggiunto davvero traguardi eccezionali per un tennista della sua età.

L’attesa per il 2020 di Sinner è trepidante e il suo coach, Riccardo Piatti, ha già fatto conoscere gran parte del programma nei primi mesi dell’anno. Jannik ed il suo staff stanno attendendo notizie dagli organizzatori del torneo di Doha per sapere se l’azzurro riceverà una wild card per giocare uno dei tornei in preparazione agli Australian Open.

Loading...
Loading...

Ovviamente è certa la presenza in tabellone nello Slam australiano, come anche quelle successive a Montpellier, Rotterdam e Marsiglia, dove la wild card è già arrivata dall’organizzazione. Un inizio di stagione, dunque, molto ricco di appuntamenti per l’altoatesino, ma è innegabile che l’Australian Open sia il torneo sul quale Sinner punterà maggiormente e dove spera di trovare la sua prima vittoria della carriera in un turno di uno Slam.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top