Seguici su

Artistica

Ginnastica, Coppa del Mondo 2019: Lara Mori terza al corpo libero a Cottbus, l’azzurra raggiunge Vanessa Ferrari in classifica. Lotta per le Olimpiadi

Pubblicato

il

Lara Mori ha conquistato un bel terzo posto al corpo libero in occasione della quinta tappa della Coppa del Mondo 2019-2020 di ginnastica artistica che si è disputata a Cottbus (Germania). La toscana si era presentata in pedana con l’obiettivo di vincere la gara per balzare in testa alla classifica generale e avvicinare l’obiettivo della qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020 ma l’azzurra ha commesso qualche piccola sbavatura rispetto all’esercizio eseguito in qualifica ed è stata valutata col punteggio di 13.400 (5.6 il D Score, due giorni fa si spinse fino a 13.533). Il terzo gradino del podio è comunque positivo per l’allieva di Stefania Bucci che grazie a questo risultato sale a quota 70 punti nella speciale graduatoria al quadrato, agguantando così Vanessa Ferrari in seconda posizione anche se la bresciana le rimane davanti perché ha vinto una tappa a differenza della 21enne.

La statunitense Jade Carey resta al comando con 76 punti ma l’americana, assente in questa occasione, dovrebbe qualificarsi ai Giochi attraverso il volteggio: ormai appare evidente che assisteremo a una lotta tra le due azzurre nelle prossime tre tappe, in programma tra febbraio e marzo, per il pass a cinque cerchi. Oggi il caporale dell’Esercito è stata battuta dall’ucraina Anastasiia Bachynska (13.533, 5.1) e la tedesca Kim Bui (13.500, 5.1), avversarie che hanno ottenuto punteggi assolutamente alla portata della nostra portacolori e che non sembrano preoccupare più di tanto in ottica classifica generale. Più attardate la britannica Claudia Fragapane (13.366), la polacca Marta Pihan-Kulesza (13.233), l’olandese Tisha Volleman (12.833, prima dopo la qualifica con 13.533).

Alla trave ha vinto la giapponese Urara Ashikawa (13.700) precedendo l’ucraina Diana Varinska (13.533) e la cinese Qi Li (13.400). L’ucraino Igor Radivilov ha trionfato al volteggio (14.849), il suo connazionale Oleg Verniaiev si è imposto alle parallele pari (15.400).

 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Federazione Ginnastica Azerbaijan

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *