Tour of Guangxi 2019: Pascal Ackermann fa sua l’ultima volata! Enric Mas si aggiudica la classifica generale

L’ultima tappa e l’ultima volata del Tour of Guangxi 2019 premiano Pascal Ackermann, che dopo il successo di Nanning, va a segno anche nella sesta frazione con arrivo a Guilin. Il corridore della Bora-Hansgrohe, e leader della classifica a punti, ha battuto rispettivamente il colombiano Juan Sebastian Molano (UAE Team Emirates) e l’olandese Timo Roosen (Jumbo-Visma). Quinto Jakub Mareczko (CCC) e settimo Matteo Trentin (Mitchelton-Scott). La classifica finale premia lo spagnolo della Deceuninck-Quick Step Enric Mas, che chiude il Tour of Guangxi con 5″ di vantaggio sul colombiano Daniel Felipe Martinez (EF Education First) e con 14″ sull’italiano Diego Rosa (Team Ineos). Top ten anche per Davide Villella (Astana), che termina la corsa a tappe cinese al nono posto con 37″ di distacco da Mas. Quest’ultimo si aggiudica anche la classifica di miglior giovane; mentre il polacco Tomasz Marczynski (Lotto Soudal) quella dei gran premi della montagna.

Una giornata caratterizzata dalla pioggia quella della sesta e ultima frazione del Tour of Guangxi di 168 km con partenza e arrivo a Guilin. La fuga odierna ha visto come protagonisti i due belgi Frederik Frison (Lotto Soudal) e Kevin Van Melsen (Wanty-Gobert), il cinese Meiyin Wang (Bahrain-Merida), il francese Paul Ourselin (Direct Energie), e il sudafricano Jay Thomson (Dimension Data). Il loro vantaggio non supera i 4′, con le formazioni dei velocisti costantemente al loro inseguimento. L’azione dei battistrada termina a soli 4 km dall’arrivo. Siamo all’ultimo chilometro quando inizia il lavoro della UAE Team Emirates, e contemporaneamente il danese del Team Sunweb Asbjorn Kragh Andersen prova a sorprendere tutti; un’azione subito vanificata.

A 300 metri dal traguardo la caduta di Phil Bauhaus (Bahrain-Merida), che si stava giocando lo sprint, sconvolge un po’ i piani degli altri velocisti, che restano davanti soltanto in una decina per giocarsi la volata. Prova a partire Molano, ma la supremazia di Ackermann è davvero netta, e il tedesco vince facilmente centrando così il suo tredicesimo sigillo stagionale.

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter 

@lisa_guadagnini

Foto: Twitter Tour of Guangxi

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Calcio a 5, Qualificazioni Mondiali 2020: i convocati dell’Italia ai raggi X. Tanti autoctoni, diminuito il ricorso agli oriundi

F1, GP Messico 2019: analisi del circuito. Caratteristiche favorevoli alla Ferrari, i rettilinei potrebbero esaltare la SF90