Sci Alpino, Gigante Soelden 2019: dominio francese nella prima manche, Pinturault precede Faivre. Italiani nelle retrovie



Francia dominatrice nella prima manche del gigante di apertura della Coppa del Mondo maschile di Soelden, che va finalmente in scena sotto uno splendido sole dopo due anni in cui non si è disputato per il maltempo.

A comandare è uno dei favoriti della vigilia, Alexis Pinturault con 2 centesimi sul connazionale Mathieu Faivre, ormai ex fidanzato di Mikaela Shiffrin: i due transalpini hanno fatto la differenza sul ripidissimo muro centrale, con Faivre addirittura leggermente meglio di Pintu, poi nella seconda parte hanno resistito all’imperioso ritorno di Marco Odermatt, il giovane svizzero si è piazzato terzo a 33 centesimi, per un solo centesimo davanti allo sloveno Zan Kranjec.

Loading...
Loading...

Strepitoso quinto a 45 centesimi col numero 25 il canadese Erik Read, figlio di Ken, uno dei grandi Crazy Canucks degli anni ottanta, sesto a 47 centesimi lo svedese Matts Olsson, settimo a 62 centesimi il primo degli austriaci, Stefan Brennsteiner, strepitoso anche lui col numero 26, che precede il connazionale Manuel Feller, ottavo a 68 centesimi, nono a 69 lo svizzero Loic Meillard, decimi ex-aequo a 80 centesimi lo statunitense Tommy Ford e un deludente Henrik Kristoffersen, che è partito col numero 1 ed è sceso sul tracciato messo sul terreno dal suo allenatore. Dodicesimo a 93 centesimi lo statunitense Ted Ligety, decisamente meglio delle ultime uscite e quattro volte trionfatore sul Rettenbach, tredicesimo a 1”07 il tedesco Stefan Luitz.

I protagonisti più attesi, chi maggiormente avanti chi un po’ più indietro, sono tutti lì, con in mezzo anche qualche inserimento a sorpresa, purtroppo non gli azzurri: diciassettesimo, a 1”29, Luca De Aliprandini, sempre troppo di traverso, diciannovesimo a 1”33 Manfred Moelgg, alla sua trecentesima gara in Coppa del Mondo, che si è spento nel finale dopo un ottimo inizio. Nessun altro azzurro è qualificato per la seconda manche: Dominik Paris si è piazzato trentatreesimo a 2″52, Giovanni Borsotti trentottesimo a 2″73, Simon Maurberger quarantaduesimo a 2″81, Riccardo Tonetti quarantaquattresimo a 2″89, fuori Hannes Zingerle.

 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE SULLO SCI ALPINO

massimiliano.valle@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Shutterstock

 

Loading...

Lascia un commento

scroll to top
Loading