Show Player

Sci alpino, Coppa del Mondo 2019-2020: si riparte a Soelden senza Marcel Hirscher. Pinturault e Kristoffersen si contendono il trono, Paris terzo incomodo



Domenica prossima la Coppa del Mondo maschile di sci alpino ripartirà senza colui che l’ha monopolizzata nelle ultime stagioni, cioè Marcel Hirscher, e tra i tanti scenari che si aprono improvvisamente c’è il possibile approdo sul podio della classifica generale di Dominik Paris.

Il 30enne altoatesino della Val d’Ultimo è stato quarto assoluto l’anno scorso grazie a sette vittorie, quattro in discesa e tre in superG, se poi teniamo conto che Domme ha vinto anche l’oro mondiale e la coppa di specialità in superG capiamo benissimo che per lui è stata una stagione straordinaria. Per arrivare almeno terzo nella classifica assoluta Paris dovrebbe fare una stagione quantomeno simile a quella dell’anno scorso se non migliore. Nel caso ce la facesse per l’Italia sarebbe un piazzamento storico perché in campo maschile un podio manca dal trionfo di Alberto Tomba nel 1995, poi sono arrivati quattro quarti posti (con Kristian Ghedina nel 1997 e nel 2000, con Manfred Moelgg nel 2008 e con Paris l’anno scorso).

Loading...
Loading...

Per il trionfo assoluto Dominik è teoricamente chiuso da Alexis Pinturault e da Henrik Kristoffersen, che negli ultimi anni hanno totalizzato un secondo e due terzi posti il francese e due secondi e due terzi posti il norvegese, e che ora, in assenza di Hirscher, hanno un’occasione d’oro per ereditarne il trono dello sci mondiale. Non c’è dubbio che siano loro due i grandi favoriti per la Sfera di Cristallo ma bisognerà vedere come si comporteranno in questo ruolo, in poche parole dovranno dimostrare di saper reggere la pressione che piomberà su di loro avendo addosso gli occhi di tutto il mondo dello sci.

Se Paris dovesse far meglio dell’anno scorso e se Pinturault e Kristoffersen dovessero contemporaneamente accusare qualche battuta d’arresto di troppo, allora Domme potrebbe inserirsi addirittura nella lotta per il primo posto. Ricordiamo che l’unico velocista puro a vincere la Coppa del Mondo è stato il francese Luc Alphand che trionfò nel 1997 primeggiando solo in discesa e superG, le sue specialità preferite. Ma sulle chance di successo di Pinturault e Kristoffersen, sulle possibilità di Paris e su chi, tra gli altri protagonisti potrà vincere o non potrà vincere il “coppone”, torneremo nei prossimi giorni.

SCOPRI SLALOM PARALLELO, LA NUOVA RUBRICA DI GIANMARIO BONZI CON CAMILLA ALFIERI E SILVANO VARETTONI

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

massimiliano.valle@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Shutterstock

Loading...

Lascia un commento

scroll to top