Ginnastica artistica, Olimpiadi 2020: tutti i qualificati a Tokyo tra squadre e individualisti (maschile), assegnati 79 pass ai Mondiali

Ai Mondiali 2019 di ginnastica artistica si sono assegnati ben 79 pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020, si tratta di una fetta cospicua per il settore maschile visto che complessivamente sono a disposizione 98 posti per i Giochi. Si è definito il quadro delle 12 squadre ammesse ai Giochi (quattro ginnasti per ogni Nazioni) e sono poi stati consegnati diversi posti agli individualisti attraverso il concorso generale e le finali di specialità.

Gli ultimi 19 posti verranno assegnati in questo modo: 6 nella Coppa del Mondo di specialità (1 per attrezzo), 3 nella Coppa del Mondo all-around, 9 dai Campionati Continentali, 1 wild card. Di seguito le qualificate alle Olimpiadi di Tokyo 2020 per quanto riguarda la ginnastica artistica femminile.

 

SQUADRE:

Cina

Russia

Giappone

Ucraina

Gran Bretagna

Svizzera

USA

Cina Taipei

Corea del Sud

Brasile

Spagna

Germania

 

INDIVIDUALISTI:

Carlos Yulo (Filippine)

Manrique Larduet (Cuba)

Ludovico Edalli (Italia)

Milad Karimi (Kazakhstan)

Loris Frasca (Francia)

Robert Tvorogal (Lituania)

Alexander Shatilov (Israele)

Ferhat Arican (Turchia)

Artur Davtyan (Armenia)

David Huddleston (Bulgaria)

Bart Deurloo (Olanda)

Daniel Corral (Messico)

Artem Dolgopyat (Israele)

Rhys McClenaghan (Irlanda)

Cyril Tommasone (Francia)

Ibrahim Colak (Turchia)

Marco Lodadio (Italia)

Samir Ait Said (Francia)

Marian Dragulescu (Romania)

Thanh Tung Le (Vietnam)

Wai Hung (Hong Kong)

Ahmet Onder (Turchia)

Tin Srbic (Croazia)

Tyson Bull (Australia)

Rene Cournoyer (Canada)

Rasuljon Abdurakhimov (Uzbekistan)

Marios Georgiou (Cipro)

Ivan Tikhonov (Azerbaijan)

David Rumbutis (Svezia)

Andrey Likhovitskiy (Bielorussia)

Sofus Heggemsnes (Norvegia)

 

TUTTE LE QUALIFICATE DEL SETTORE FEMMINILE

 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Simone Ferraro/FGI

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tennis, WTA Mosca 2019: Giulia Gatto-Monticone esce di scena nel turno decisivo delle qualificazioni. Vince Gracheva

Ginnastica artistica, Olimpiadi 2020: tutte le qualificate a Tokyo tra squadre e individualiste (femminile), assegnati 81 pass ai Mondiali