Atletica, Mondiali 2019: le finali di oggi. Asher-Smith per l’oro sui 200, Fajdek insegue il quarto titolo, McLeod contro tutti

Oggi mercoledì 2 ottobre si assegnano tre titoli ai Mondiali 2019 di atletica leggera in corso di svolgimento a Doha (Qatar). Diamo uno sguardo alle varie gare in programma e a tutti i favoriti della sesta giornata della rassegna iridata.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DEI MONDIALI DI ATLETICA DI OGGI DALLE 15.30 (MERCOLEDI’ 2 OTTOBRE)

200 METRI (FEMMINILE) – Tra infortuni e rinunce si sono perse per strada tantissime big come le giamaicane Shelly-Ann Fraser-Pryce ed Elaine Thompson, l’olandese Dafne Schippers, l’ivoriana Ta Lou. La grande favorita della vigilia è dunque la britannica Dina Asher-Smith, Campionessa d’Europa su questa distanza e capace pochi giorni fa di mettersi al collo l’argento iridato sui 100 metri. Ha il miglior personale (21.89, unica sotto il muro dei 22”) e il miglior stagionale (22.08) tra le otto partenti, sulla carta è imbattibile ma il giovane fenomeno d’oltre Manica dovrà stare attenta alle statunitensi Anglerne Annelus, Brittany Brown e Dezerea Bryant. Da tenere in considerazione la svizzera Mujinga Kambundji, ci sarà anche la bellissima bulgara Ivet Lalova (moglie di Simone Collio).

LANCIO DEL MARTELLO – Il polacco Pawel Fajdek va a caccia del quarto titolo iridato consecutivo. Il 30enne, che ha già puntato il mirino sulle Olimpiadi di Tokyo 2020 dopo due grandi delusioni a cinque cerchi, vuole proseguire il proprio dominio e deve anche riscattare il secondo posto degli Europei dell’anno scorso. Proprio chi lo sconfisse l’anno scorso a Berlino, vale a dire il connazionale Wojciech Nowicki, può sperare di insidiarlo in questo atto conclusivo ma ci sarà bisogno di una vera e propria magia. Potenziali outsider? L’ungherese Bence Halasz (bronzo continentale), lo spagnolo Javier Cienfuegos (79.38 in stagione) e il norvegese Eivind Henriksen.

110 METRI OSTACOLI – Si devono ancora disputare le semifinali che andranno in scena un paio d’ore prima dell’atto conclusivo: soltanto al termine del turno preliminare avremo più chiara la situazione. Il grande favorito della vigilia è il giamaicano Omar McLeod (Campione Olimpico e del Mondo) ma il caraibico dovrà fare i conti con avversari molto quotati come il britannico Andrew Pozzi, il russo Sergey Shubenkov, il francese Pascal Martinot-Lagarde e lo spagnolo Orlando Ortega.

Quella odierna sarà soprattutto una giornata di turni preliminari. Prime gare per decathlon (il favorito è il francese Kevin Mayer) e dell’eptathlon (favorita la belga Nafissatou Thiam). Da non perdere le semifinali dei 400 metri maschili con il nostro Davide Re che insegue l’atto conclusivo, da monitorare Daisy Osakue nelle qualificazioni del lancio del disco, spazio anche alle semifinali dei 400 ostacoli con Yadisleidy Pedroso e Ayomide Folorunso.

 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Alfaguarilla / Shutterstock.com

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Tennis, la rincorsa di Matteo Berrettini alle ATP Finals. I punti necessari, gli avversari ed i possibili incastri

Rugby, Mondiali 2019: la formazione dell’Italia per la sfida contro il Sudafrica. Diverse conferme nel XV azzurro, torna Sergio Parisse