LIVE Ciclismo, Mondiali 2019 in DIRETTA: cronometro juniores, TIBERI CAMPIONE DEL MONDO! Impresa memorabile dell’azzurro



CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Loading...
Loading...

LA CRONACA DELLA VITTORIA PAZZESCA DI ANTONIO TIBERI

IL RITRATTO DI ANTONIO TIBERI ED ANDREA PICCOLO

ANTONIO TIBERI: “DIFFICILE CREDERE DI ESSERE CAMPIONE DEL MONDO”

VIDEO HIGHLIGHTS CRONOMETRO INDIVIDUALE JUNIOR MASCHILE

VIDEO RISUONA L’INNO DI MAMELI PER ANTONIO TIBERI

IL MEDAGLIERE DEI MONDIALI DI CICLISMO

Grazie per averci seguito, restate con noi per tutti gli approfondimenti su questa gara memorabile.

17.44 Davvero incredibile quello che oggi è riuscito a fare Antonio Tiberi, che conquista il titolo nella cronometro juniores maschile, reagendo in modo straordinario al problema meccanico ad inizio gara. L’azzurro ha infatti rotto il pedale in partenza ed è stato costretto a cambiare bici, perdendo di conseguenza molto tempo. Ciò non gli ha però impedito di realizzare il miglior tempo al traguardo, chiudendo in 38’28”. Argento per l’olandese Enzo Leijnse a 7”, bronzo per il tedesco Marco Brenner a 12”. Non riesce invece a confermarsi sul podio il campione europeo Andrea Piccolo, che è sesto a 29”, mentre Andrea Piras chiude 23° a 2’17”.

OROOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!! TIBERI CAMPIONE DEL MONDO!!!!!!! IMPRESA EPICA!!!!!!!!

17.42 MEDAGLIA SICURA!!!!!! Il tedesco Hessmann è quarto a 27′.

17.41 Nettamente dietro l’olandese Boven, che è quarto a 44″.

17.40 I riferimenti cronometri virtuali danno ora anche Simmons in ritardo, potrebbero esserci due azzurri sul podio.

17.38 Quarto posto al traguardo per il britannico Hayter a 51″.

17.37 Decisivi quindi gli ultimi chilometri. Solo Hessmann, Simmons e Piccolo possono stare davanti a Tiberi.

17.34 SE LA GIOCA ANCHE PICCOLO! Il campione europeo ha praticamente lo stesso tempo di Hessmann.

17.33 Simmons ha soli 3″ di vantaggio sull’azzurro.

17.32 Vicino invece Hessmann, che è dietro di 2″ a Tiberi.

17.31 Nettamente dietro anche Boven, che paga 32″.

17.27 Al terzo intermedio Hayter ha 32″ ed è ormai fuori dai giochi.

17.24 Piccolo ha 14″ di vantaggio sul connazionale, quarto all’intermedio.

17.23 Simmons invece transita con un margine di 24″.

17.22 Hessmann è davanti di 5″.

17.21 Boven invece ha praticamente lo stesso tempo di Tiberi.

17.16 Hayter chiude il primo giro con 4″ di ritardo da Tiberi.

17.14 Piccolo transita in sesta posizione a 8″.

17.13 Nuovo miglior tempo all’intermedio per lo statunitense Simmons, che migliora di meno di un secondo quello di Brenner.

17.12 È lì anche il tedesco Hessmann a 7”.

17.10 Fa meglio di lui l’olandese Boven a 6″.

17.07 Al primo intermedio terzo il britannico Hayter a 9”.

17.05 Arriva il momento dell’ultimo azzurro in gara, il campione europeo Andrea Piccolo, che andrà a caccia della doppietta.

17.03 Quinto invece il neozelandese Fisher-Black a 1’05”.

17.00 Ottavo posto al traguardo per l’irlandese McCambridge a 2’03”.

16.54 Ora l’ultimo blocco di partenze, con diversi i big in gara, tra cui Andrea Piccolo, che sarà l’ultimo corridore a prendere il via.

16.50 Al terzo intermedio McCambridge è ottavo a 1’21”.

16.45 Quarto provvisorio invece il colombiano Gomez Becerra che è a 14” dall’azzurro.

16.40 Perde già molto McCambridge, che chiude il primo giro con 29″ di ritardo da Tiberi.

16.34 Gli altri non dovrebbero impensierire Tiberi.

16.28 Attenzione all’irlandese McCambridge che è terzo al primo intermedio a 12″.

16.22 Ripartono le partenze, con il penultimo blocco.

16.16 STRAORDINARIO TIBERI!!! VA AL COMANDO!!!! Un’impresa incredibile di Antonio Tiberi, che rompe il pedale in partenza, è costretto a cambiare subito bici, ma reagisce alla grande e va a far registrare il miglior tempo al traguardo, con 7” di vantaggio su Leijnse.

16.12 Sesto posto al traguardo per lo statunitense Garrison a 1’46”.

16.10 Sta facendo davvero una grande impresa Tiberi, che nonostante il problema in partenza si sta giocando il primo posto con Leijnse.

16.05 Tiberi riduce ulteriormente il distacco, al terzo intermedio è di 16″.

15.58 TIberi chiude il primo giro con 25″ di ritardo.

15.52 Sta andando molto forte Tiberi, peccato per quanto accaduto in partenza.

15.47 Al primo intermedio Tiberi paga così già 35″ di ritardo.

15.46 Il video di quanto accaduto a Tiberi in partenza.

15.42 Si piazza alle sue spalle il tedesco Brenner, con 5″ di ritardo. Scivola in settima posizione Piras, a 2’10”.

15.40 L’olandese Leijnse balza nettamente al comando al traguardo con 52″ di vantaggio.

15.39 CHE SFORTUNA!! Assurdo quanto accaduto a Tiberi, che rompe il pedale subito dopo il via. L’azzurro ha perso moltissimo tempo, perché è dovuto scendere dalla pedana, poi aspettare che arrivasse la nuova bici ed effettuare il cambio. Un inizio da incubo per lui, che ora dovrà fare una vera impresa per poter recuperare questo tempo.

15.38 Parte il secondo azzurro in gara, Antonio Tiberi, sesto agli Europei, che possiede le qualità per fare la differenza su questo tipo di percorsi.

15.35 Primo al traguardo il britannico Nilsson-Julien con 41″ di vantaggio.

15.30 Al terzo intermedio si ribalta la situazione! Leijnse al comando con 10″ di vantaggio su Brenner.

15.22 Brenner resta davanti con 4″ di margine.

15.20 Leijnse nettamente al comando con 37″ di vantaggio.

15.15 Nilsson-Julien chiude il primo giro con 12″ di vantaggio su Treimuth.

15.12 Cambia nuovamente la situazione al primo intermedio, al comando Brenner con 5″ sull’olandese Leijnse e 17″ su Nilsson-Julien.

15.06 Al primo intermedio balza al comando il britannico Nilsson-Julien con 2″ di vantaggio.

15.03 Parte il tedesco Brenner, uno dei favoriti per le medaglie.

14.54 Fa meglio però l’estone Treimuth, con 36″ di vantaggio su Piras.

14.52 Andrea Piras chiude in 40’46”. Buona prova dell’azzurro, che ha saputo gestire bene le energie.

14.51 Inizia il secondo blocco di partenze con il russo Gusev.

14.44 Al terzo intermedio Piras paga 18″ da Treimuth.

14.39 Ha perso molto il belga Huys, che paga 35″ e passa quindi alle spalle di Piras.

14.34 Si riduce il vantaggio di Treimuth, che passa con 16″.

14.32 Piras fa registrare il miglior tempo alla fine del primo giro in 20:08.90.

14.29 Davanti a Piras si piazza anche il belga Huys a 18″.

14.25 Il suo tempo viene però subito migliorato dall’estone Treimuth, con 21″ di margine.

14.22 Piras al comando al primo intermedio! L’azzurro fa registrare il miglior tempo in 9:19.42.

14.17 Si susseguono le partenze, ma in questo primo blocco non dovrebbero esserci corridori in grado di ambire alle medaglie.

14.12 Prende il via il primo dei tre azzurri in gara, Andrea Piras, quarto ai campionati italiani, che avrà l’occasione di mettersi in luce al suo primo anno da Juniores.

14.10 Parte il primo atleta!

14.09 Saranno i 64 corridori al via, il primo a partire sarà fra pochi minuti il neozelandese Thompson.

14.06 Il percorso è tecnico e molto impegnativo, con diversi strappi e poi molte curve nella seconda parte dove bisognerà essere bravi a rilanciare l’andatura.

14.03 I corridori si si sfideranno in una prova contro il tempo sul circuito di Harrogate, con due giri da percorrere per un totale di 28 km.

14.00 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della cronometro juniores maschile dei Mondiali 2019 di ciclismo nello Yorkshire (Gran Bretagna).

Il programma odierno dei Mondiali di ciclismoTutti gli italiani in gara oggiLa presentazione delle cronometro junioresIl medagliere dei Mondiali di ciclismo

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della cronometro juniores maschile dei Mondiali 2019 di ciclismo nello Yorkshire (Gran Bretagna). I giovani talenti si sfideranno in una prova contro il tempo sul circuito di Harrogate, con due giri da percorrere per un totale di 28 km. Il percorso è tecnico e molto impegnativo, per questo per riuscire a fare la differenza bisognerà andare forte sugli strappi, ma anche essere bravi a rilanciare l’andatura nelle curve presenti nella parte conclusiva.

L’Italia punterà sul campione europeo Andrea Piccolo, che cercherà di salire nuovamente sul gradino più alto del podio e migliorare così il bronzo della scorsa edizione. La vittoria al Giro della Lunigiana ha dimostrato che l’azzurro è in forma ed è pronto a lottare per la vittoria in questa gara. Ambizioni importanti anche per Antonio Tiberi, che è stato sesto agli Europei e proverà a trovare l’acuto. In gara ci sarà anche Andrea Piras, che al primo anno da Juniores cercherà di onorare la maglia e ottenere un buon piazzamento.

La concorrenza sarà però elevata, visto che tra i 64 corridori al via, ci saranno diversi big in grado di imporsi. Tra i principali pretendenti al podio citiamo i tedeschi Michel Hessmann e Marco Brenner, che ha preceduto Piccolo nella cronometro al Lunigiana, gli olandesi Lars Boven e Enzo Leijnse, rispettivamente argento e bronzo continentale, lo statunitense Quinn Simmons, il norvegese Johannes Staune-Mittet e il francese Hugo Page.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE della cronometro juniores maschile dei Mondiali 2019 di ciclismo: cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti per non perdervi nulla di questa corsa. Appuntamento alle 14.00. Buon divertimento!

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Twitter Federciclismo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top