F1, GP Italia 2019: Leclerc ed Hamilton in lizza per la pole, Vettel vuole inserirsi a Monza

E’ il giorno delle qualifiche del GP d’Italia, quattordicesimo round del Mondiale 2019 di F1. Sul tracciato di Monza il time-attack è particolarmente atteso e nel Tempio della velocità ci si aspetta il solito confronto tra la Ferrari e la Mercedes.

Le prove libere del day-1 sono state un antipasto di quel che ci si aspetta, ovvero una sfida sul filo dei millesimi. Charles Leclerc, con la Rossa, è stato il più veloce delle FP1 e delle FP2, dando dimostrazione di essere in grande fiducia. Il monegasco, trionfante a Spa (Belgio), vuol prendersi la pole position e dar seguito alla serie positiva. Con il suo stile sovrasterzante, la SF90 è veloce e performante. Spinta dalla Power Unit n.3, infatti, la monoposto di Maranello del 21enne del Principato ha grandi chance per far sua la piazzola n.1, replicando quanto avvenuto nell’Università dell’automobilismo.

A differenza però di sette giorni fa, le Mercedes sono più vicine. In particolare il britannico Lewis Hamilton, battuto da Charles nelle qualifiche e in gara, vuol rovinare la festa al suo giovane avversario. Lewis, che a Monza vanta cinque successi, ha voglia di suonare la sesta sinfonia domenica sul circuito brianzolo, superando Michael Schumacher in questa particolare graduatoria. La W10, come al solito, è particolarmente convincente in trazione e in inserimento di curva e questi due fattori potrebbero consentire all’asso britannico di rivaleggiare per la pole.

E l’altra Ferrari di Sebastian Vettel? Il tedesco sembra avere qualche possibilità in meno anche se ci proverà. A differenza del suo compagno di team, il quattro volte iridato non ha lo stesso feeling con la monoposto e fatica a dominarla. Tanti i piccoli errori in frenata nella prima giornata per Seb, ancora in cerca di una messa a punto ideale. Lui, che ama un retrotreno stabile, fatica ad essere competitivo e soprattutto a gestire le gomme. E’ stato evidente, infatti, come il degrado delle mescole nell’ultima corsa disputata sia stato ben più importante per il teutonico piuttosto che per il compagno di squadra. Pertanto, sarà fondamentale per n.5 di Maranello trovare le opportune contromisure per non avere rimpianti.

Per quanto concerne la Red Bull, le chance dell’olandese Max Verstappen sono molto dipendenti dal meteo. In caso di pioggia, le sue quotazioni sono alte ma, secondo le previsioni, non vi dovrebbe essere l’aiuto di Giove Pluvio e dunque per il tulipano sarà difficile ambire al meglio possibile nelle qualifiche.

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DELLA FORMULA UNO

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI 

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Baseball, Europei 2019: Italia al debutto nel torneo continentale, si comincia contro la Francia

F1, GP Italia 2019: orario d’inizio e come vedere le qualifiche in tv e streaming