F1, Max Verstappen: “Non mi interessa chi sia il mio compagno di squadra”

È di ieri la clamorosa notizia del cambio di seconda guida per la Red Bull: uno scambio con la Toro Rosso, Pierre Gasly passa nella casa italiana e l’anglo-thailandese Alexander Albon arriva in quella austriaca. Una scelta dovuta agli scarsi risultati del transalpino, con il neo arrivato che sembra pronto e concentrato per lavorare al meglio sulla macchina.

Fanno scalpore le parole del capitano Red Bull Max Verstappen in un’intervista al quotidiano ‘De Telegraaf’, subito dopo l’arrivo del nuovo compagno: “Ovviamente è un peccato per Pierre, ma personalmente non mi interessa chi sia il mio compagno di squadra”. L’unico obiettivo per lui infatti è: “Migliorare i risultati con l’altra macchina e quindi ottenere più punti per la squadra”.

Il tutto all’indomani delle dichiarazioni non troppo caute su Lewis Hamilton, sul quale ha detto: “Non è nulla di speciale”. 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Max Verstappen Red Bull

ultimo aggiornamento: 13-08-2019


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Basket, Mondiali 2019: clamoroso sciopero dei giocatori della Costa d’Avorio

Atletica, Mondiali 2019: tutti gli italiani già in possesso del minimo di qualificazione per Doha