Show Player

Tennis, ATP Atlanta 2019: risultati di mercoledì 24 luglio. Fuori John Isner



Si sono disputate le prime quattro partite del secondo turno dell’ATP 250 sul cemento statunitense dAtlanta. Il giovane australiano di importazione russa Alexei Popyrin continua la sua buona stagione e accede ai quarti di finale battendo per 7-5 6-3 in un’ora e 28 minuti il francese testa di serie numero 4 e numero 39 del ranking ATP Pierre-Hugues Herbert, che precede l’australiano di ben 56 posizioni in classifica mondiale. Popyrin incontrerà il britannico Cameron Norrie, un altro avversario difficile essendo numero 54 del mondo, che ha facilmente prevalso in un’ora e 11 minuti sul sudcoreano Soonwoo Kwon, proveniente dalle qualificazioni e numero 117 del ranking.

Molto combattuta la partita tra Daniel Evans e il moldavo Radu Albot, numero 42 del mondo. Ha vinto il britannico, che lo segue di 13 posizioni, col punteggio di 7-6 5-7 6-2, la partita è durata 2 ore e 31 minuti e adesso il britannico se la vedrà col vincente della partita che si è giocata nella notte italiana tra il numero 1 del seeking e 14° tennista del mondo, lo statunitense John Isner, e il suo connazionale Reilly Opelka, numero 57 del pianeta, e che ha visto trionfare quest’ultimo in tre set tutti finiti al tie-break: 2 ore e 37 minuti in cui i due non hanno mai perso il servizio e concesso solo cinque palle break, Isner due nel primo gioco del secondo set e Opelka tre nell’undicesimo gioco del terzo. Di seguito tutti i risultati di giornata dall’alto in basso del tabellone.

Loading...
Loading...

2° turno

Reilly Opelka (USA) b. (1) John Isner (USA) 7-6(2) 6-7(5) 7-6(5)

Daniel Evans (GBR) b. (6) Radu Albot (MDA) 7-6(5) 5-7 6-2

Cameron Norrie (GBR) b. (Q) Soonwoo Kwon (KOR) 6-3 6-4

Alexei Popyrin (AUS) b. (4) Pierre-Hugues Herbert (FRA) 7-5 6-3

 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Leonard Zhukovsky / Shutterstock.com

Loading...

Lascia un commento

scroll to top