Ginnastica artistica, Flanders Team Challenge 2019: Italia seconda a 6 decimi dalla Romania, Veronica Mandriota quarta

Grande Italia al Flanders Team Challenge, competizione a squadre che è andata in scena a Ghent (Belgio). La nostra Nazionale juniores ha conquistato un prezioso secondo posto con un totale di 155.063 punti, ad appena sei decimi dalla Romania che è riuscita a trionfare con un complessivo 155.696. Le ragazze del DT Enrico Casella si sono rese protagoniste di una gara tonica precedendo il Belgio (154.630), la Gran Bretagna (151.830) e l’Olanda (147.329): una buona iniezione di fiducia in vista dei Mondiali juniores che si disputeranno tra tre settimane a Gyor (Ungheria).

L’Italia si è presentata all’appuntamento con delle atlete delle classi 2004 (ultimo anno tra le under 16) e 2005, riuscendo a fare bella figura come ci si aspettava alla vigilia. Veronica Mandriota ha concluso al quarto posto nel concorso generale individuale con 52.065 (13.933 al volteggio, 12.366 alle parallele, 12.666 alla trave, 13.100 al corpo libero) mentre Chiara Vincenzi si è fermata in sesta posizione (51.532: 13.733, 12.533, 12.400, 12.866). In top ten anche Micol Minotti (nona con 50.599: 13.600, 12.133, 12.266, 12.600) e India Bandiera (decima con 50.566: 13.233, 12.933, 11.900, 12.550) mentre Giulia Cotroneo è salita solo su tre attrezzi: 13.066 alla tavola, 11.933 sugli staggi, 12.333 sui 10 cm. Per la cronaca l’all-around è stato vinto dalla rumena Ioana Stanciulescu (52.432) davanti alla connazionale Silviana Sfiringu (52.266) e alla britannica Jessica Gadirova (52.232). Domani sono in programma le Finali di Specialità.

 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Federginnastica

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Alberto Bettiol: “Farò di tutto per arrivare pronto ai Mondiali. In futuro ci proverò per la Liegi-Bastogne-Liegi”

Andrea Dovizioso esordisce nel DTM: 12° in gara-1 a Misano, buon debutto con l’Audi