Seguici su

Senza categoria

Tennis, ATP Marrakech 2019: Lorenzo Sonego approda agli ottavi di finale. L’azzurro supera in due set Laslo Djere

Pubblicato

il

Giungono ottime notizie dall’ATP di Marrakech (Marocco) per il tennis maschile italiano. Lorenzo Sonego (n.103 ATP) ha sconfitto in due set 6-3 6-3 il serbo Laslo Djere (n.32 del mondo e testa di serie n.5) in 1 ora e 21 minuti di gioco. Una prestazione sugli scudi quella del piemontese che ha superato piuttosto nettamente un giocatore di livello superiore, mettendo in mostra un tennis d’alta scuola sul rosso marocchino. Prossimo avversario sarà l’olandese Robin Haase, numero 62 della classifica mondiale, con il quale vi è un solo precedente favorevole al rappresentante del Bel Paese, impostosi in quattro set al primo turno degli Australian Open lo scorso gennaio.

Nel primo set l’avvio del nostro portacolori è folgorante. Grazie ad un dritto molto efficace, Sonego strappa il servizio al rivale ai vantaggi, volando sul 3-0 con estrema sicurezza. Forte di un’ottima resa alla battuta (87% dei punti vinti con questo fondamentale), l’italiano controlla senza troppa fatica lo scambio, concedendo le briciole al serbo, mai in grado di rimettere in discussione la frazione. E così, chiudendo a zero sul proprio servizio, il 23enne nativo di Torino conquista il parziale sul 6-3 in 34′ di partita.

Nel secondo set la musica non cambia e, approfittando anche di qualche errore non forzato di Djere, il n.103 del ranking va nuovamente avanti di un break nel terzo game. Il n.32 ATP tenta una reazione nel gioco successivo ma l’azzurro è bravo ad aggrapparsi al servizio e con prime potenti riesce ad annullare due palle break. Scampato il pericolo, Lorenzo riprende il comando delle operazioni, disponendo dello scambio con estrema autorevolezza e ponendo fine alla contesa sul 6-3 (secondo break della frazione), sciorinando 3 ace e l’85% dei quindici vinti con la prima in battuta.

 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lev Radin  / Shutterstock.com 

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *