Scherma, Coppa del Mondo 2019: Daniele Garozzo e il Dream Team tornano al successo, Alice Volpi si conferma sul podio


Il fioretto azzurro è una certezza e nella tappa di Coppa del Mondo al Cairo i nostri portacolori sono stati grandi protagonisti. L’Italia riesce infatti a salire sul podio in tutte e quattro le gare, confermandosi come una delle nazioni di riferimento in quest’arma. Andiamo quindi ad analizzare quanto accaduto nell’ultimo fine settimana.

Partiamo dall’individuale in cui Daniele Garozzo riesce finalmente a ritrovare il successo. Il 26enne di Acireale rompe un digiuno che durava da giugno 2017 quando conquistò la medaglia d’oro agli Europei di Tbilisi. Da lì in poi l’azzurro non ha più realizzato il grande acuto, pur restando sempre tra i migliori. Una vittoria quindi liberatoria che potrebbe dargli quella fiducia fondamentale in vista dei grandi appuntamenti di fine stagione. Da sottolineare anche il terzo posto di Giorgio Avola, che sale per la seconda volta sul podio in stagione, confermando il buon momento di forma.

Al femminile si conferma nuovamente ai vertici Alice Volpi, che raggiunge la finale per la terza gara consecutiva. La campionessa iridata in carica si è arresa solo alla russa Inna Deriglazova, in un duello che sta ormai caratterizzando tutte le gare principali. Dopo la vittoria del Grand Prix di Torino, Volpi ha saputo ancora sfoderare tutta la sua classe in pedana ed essere protagonista, un fattore assolutamente non scontato, visto che ripetersi nella scherma è sempre difficile.

Per quanto riguarda le gare a squadre, il Dream Team torna a dettare legge. Il quartetto azzurro formato da Alice Volpi, Elisa Di Francisca, Martina Batini e Camilla Mancini riporta l’Italia sul gradino più alto del podio in Coppa del Mondo dopo oltre un anno, visto che l’ultima vittoria risaliva alla tappa di Saint Maur del novembre 2017. Un dato significativo che dimostra come il ritorno di Di Francisca e Batini sia fondamentale per la squadra azzurra. Buona prestazione anche degli uomini, con Garozzo, Avola, Alessio Foconi ed Andrea Cassarà che chiudono al terzo posto e ottengono così il quarto podio stagionale.

 

 

alessandro.farina@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Bizzi Federscherma

Lascia un commento

scroll to top