Hockey ghiaccio, Alps League 2019: nell’ultima giornata di regular season vincono Ritten, Asiago e Vipiteno, sconfitte Valpusteria, Cortina, Gherdeina e Milano


Si è conclusa stasera la regular season del torneo europeo di Alps League 2019: il prossimo turno vedrà impegnate le squadre classificate dalla quinta alla dodicesima piazza in campionato, mentre le prime quattro scenderanno in campo nel turno successivo ancora. Il successo più importante di serata l’ottiene Asiago che, vincendo a Kitzbuhel per 6-1, difende il quarto posto dall’attacco dei Rittner Buam, vittoriosi per 3-0 sul campo dello Zeller Eisbaren.

Partiamo proprio dai giallorossi, i quali si ritrovano in svantaggio al 7′ della seconda frazione, dopo un primo terzo a reti bianche, per via della rete dello statunitense Peter Lenes in situazione di powerplay. Gli stellati reagiscono dopo appena un minuto, trovando il pari con l’americano Mark Naclerio per poi dilagare e trovare la via del gol altre 5 volte: a segno, nell’ordine, Davide Dal SassoMarco RosaChad PietroniroDavide ConciJose Magnabosco. Il successo dei veneti, come anticipato, rende vano il tentativo di Ritten di accedere direttamente ai quarti di finale: gli altoatesini vincono agevolmente per 3-0 in terra austriaca grazie alle marcature, tutte nel secondo periodo, di Andreas LutzSimon KostnerDaniel Tudin (le ultime due in inferiorità numerica).

Vince anche Vipiteno, ai rigori, in casa contro il Bregenzerwald dopo il 3-3 dei tempi regolamentari: i Broncos vanno 3 volte sotto per via delle reti di Christian HaidingerMikko VirtanenAleksi Jarvinen, recuperando lo svantaggio altrettante volte con Paolo BustreoJure SotlarBrandon McNally a 8 secondi dallo scadere. Nell’overtime nessuna delle due squadre riesce a segnare, mentre ai rigori a spuntarla sono i padroni di casa. Perde, invece, la capolista Valpusteria che chiude una magnifica stagione regolare con la sconfitta per 5-3 in casa del Lustenau, trascinati dalla doppietta di Philip Putnik, mentre a nulla servono ai Lupi i gol di Armin HoferArmin HelferSimon Berger.

Finisce in debacle, infine, la serata di Gherdeina, Cortina e Milano. I gardenesi vengono spazzati via dal Salisburgo: gli austriaci afferrano la 14ma vittoria di fila rifilando un secco 6-2 agli ospiti, con la doppietta di Andreas Vinatzer che rende solamente il passivo meno pesante. Gli ampezzani crollano in casa contro dello Jesenice: gli sloveni portano a casa i 3 punti con un comodo 0-7 trascinati da Erik Pance, autore di una splendida tripletta. Non basta l’orgoglio ai meneghini, travolti da un Feldkirch nettamente più forte, che sigla la bellezza di 7 reti contro le 2 ospiti (Tanner BurtonSimone Asinelli). Ricapitolando, delle compagini azzurre avremo Valpusteria e Asiago direttamente ai quarti, Ritten, Vipiteno, Cortina e Gherdeina ai pre-playoff, mentre Milano e Fassa (stasera a riposo) definitivamente eliminate. Per la classifica completa e finale della regular season di Alps League clicca QUI.


Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Carola Semino

Lascia un commento

scroll to top