Nuoto sincronizzato, Campionati Italiani 2019: Linda Cerruti, Manila Flamini e Giorgio Minisini incantano in vasca


Sono andati in archivio a Riccione i campionati italiani di nuoto sincronizzato 2019 e la manifestazione aveva un nome su tutti: Manuel Bortuzzo. Quanto accaduto a Roma al giovane nuotatore nostrano ormai è noto e la manifestazione nazionale aveva decisamente un’atmosfera particolare.

In vasca il titolo del solo (routine free) è stato vinto da “Sua Maestà” Linda Cerruti che con 94.267 ha preceduto Manila Flamini (91.733) e Beatrice Callegari (90.133). Una prova di altissimo profilo nella routine di Cerruti che vuol arrivare nelle migliori condizioni possibili alle rassegne internazionali dopo i fantastici riscontri degli Europei a Glasgow. Linda che, poi, con la fida “sorella agonistica” Costanza Ferro ha centrato il bersaglio anche nel duo libero, ottenendo un punteggio sempre notevole di 94.233 davanti all’accoppiata delle Fiamme Oro composta da Enrica Piccoli e da Francesca Zunino (89.133) e quella della RN Carige Savona formata da Costanza Di Camillo e da Marta Murru (87.733). Poi nel duo misto è entrato in scena il “Golden Boy” Giorgio Minisini che incantando come sempre con la citata Manila Flamini ha ottenuto lo score di 92.833 precedendo Federica Sala/Nicolò Ogliari (RN Carige Savona) con 78.367 e Viola Gamberini/Gabriele Minak (74.600). Infine nella prova a squadre (programma tecnico) le Fiamme Oro (88.574) hanno prevalso nei confronti della RN Carige Savona (87.577) e della Busto Nuoto (83.898).

 

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: OA Sport

Lascia un commento

scroll to top