Ginnastica, Vanessa Ferrari e un viaggio dall’altra parte del Mondo per inseguire le Olimpiadi. A 500 giorni dall’infortunio per una nuova impresa

Un viaggio ai confini del Pianeta per tornare sul palcoscenico internazionale, Vanessa Ferrari ha scelto la lontana Australia per il suo rientro in gara a 500 giorni dall’infortunio subito ai Mondiali 2017. Da quel dannato 8 ottobre è passato quasi un anno e mezzo, nemmeno la rottura del tendine d’Achille ha fermato la Farfalla di Orzinuovi che non si è mai abbattuta, che si è rimessa in gioco con la caparbietà che l’ha sempre contraddistinta, che con coraggio ha deciso di regalarsi una nuova chance per inseguire il suo sogno: la medaglia olimpica, senza mezzi termini, senza nascondersi più di tanto.

La rincorsa all’alloro a cinque cerchi parte dalla lontanissima Melbourne dove dal 21 al 24 febbraio andrà in scena la seconda tappa della Coppa del Mondo riservata alle singole specialità. Sono in palio dei punti pesanti per la qualificazione ai Giochi, servirà ottenere un buon risultato per muovere un passo importante verso il pass a cinque cerchi (insegue la quarta partecipazione della sua fenomenale carriera). Per arrivare nella terra dei canguri bisogna affrontare un viaggio infinito: la bresciana partirà questa sera alle ore 21.20 da Milano-Malpensa e atterrerà in Australia, dopo aver fatto scalo a Dubai, soltanto martedì mattina alle ore 06.30 locali (salvo ulteriori ritardi e imprevisti…).

Poi venerdì l’attesissima prima gara di Vanessa Ferrari nel nuovo ciclo olimpico, la bresciana si cimenterà con le qualificazioni alla trave e al corpo libero. La 28enne punterà in particolar modo sull’amato quadrato, non ha ancora nelle gambe l’esercizio tipo e non è ancora al massimo della forma ma il contenuto tecnico che dovrebbe portare in pedana si preannuncia particolarmente interessante e in grado di essere competitivo anche in un contesto di questo spessore. Il primo obiettivo sarà quello di rientrare tra le migliori otto per poi giocarsi tutto nella finale di domenica: Vanessa Ferrari è pronta per una nuova battaglia da fuoriclasse assoluta e ha tutto il desiderio di regalarsi una magia da favola in questa nuova avventura, merita un plauso anche solo per averci riprovato.

 

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Coppa del Mondo 2019 ginnastica Vanessa Ferrari

ultimo aggiornamento: 17-02-2019


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci di fondo, Coppa del Mondo Cogne 2019: nella 10 km tc femminile si impone la finlandese Kerttu Niskanen. Lucia Scardoni 14ma davanti a Caterina Ganz

Sci alpino, slalom maschile Mondiali 2019: Marcel Hirscher demolisce gli avversari e ipoteca l’oro. Azzurri lontani