Fed Cup 2019: Stati Uniti-Australia 2-3, Ashleigh Barty e Priscilla Hon regalano la semifinale alla squadra di Alicia Molik


È l’Australia l’ultima semifinalista della Fed Cup di tennis. La compagine oceanica raggiunge quindi Romania, Francia e Bielorussia e sfiderà quest’ultima selezione per la conquista dell’atto conclusivo. Un confronto molto tirato quello di Asheville, come da tradizione, con gli Stati Uniti. Le padrone di casa hanno lottato fino in fondo, portando l’incontro al quinto match ma il doppio composto da Ashleigh Barty e da Priscilla Hon ha regalato il punto decisivo alla formazione di Alicia Molik e gli States sono stati costretti ad alzare bandiera bianca.

Dopo che la prima giornata era terminata sul’1-1, nel match d’apertura del day-2 il confronto tra le due numero uno ha visto il trionfo di Barty 6-4 6-1 contro Madison Keys. Una partita nella quale l’americana è rimasta a galla fino al primo parziale, per poi cedere di schianto nel secondo, sotto i colpi profondi e potenti dell’australiana. Ci ha poi pensato la semifinalista nei recenti Australian Open 2019 Danielle Collins a mettere le cose al loro posto in casa statunitense. Collins ha superato 6-1 3-6 6-2 Daria Gavrilova, facendo emergere la propria superiorità a fasi alterne ma avendo la meglio rispetto ad un’avversaria troppo fallosa come i 27 unforced errors stanno a certificare. E dunque, come detto, è stato il doppio a decidere le sorti di questa sfida. Barty/Hon, forti di una solidità in risposta superiore, hanno messo in difficoltà la citata Collins e Nicole Melichar nei momenti topici del match, ottenendo un numero di punti superiore in ribattuta. Un dato che ha finito per fare la differenza in un incontro deciso dai particolari che ha sorriso all’Australia (6-4 7-5).

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: lev radin / shutterstock.com

Lascia un commento

scroll to top