Boxe, Sergey Kovalev torna sul trono: Campione WBO dei massimi leggeri, sconfitto Alvarez nella rivincita


Sergey Kovalev è tornato sul trono, il micidiale russo ha sconfitto il colombiano Eleider Alvarez con verdetto unanime ai punti (116-112, 116-112, 120-108) e ha così riconquistato il Mondiale WBO dei massimi leggeri che aveva perso lo scorso 4 agosto proprio contro il sudamericano. Al Ford Center di Frisco (Texas, USA), dove in precedenza Carmine Tommasone aveva sfidato Oscar Valdez per il Mondiale WBO dei pesi piuma, il 35enne ha dominato in lungo e in largo imponendosi con autorevolezza nella rivincita che Alvarez aveva concesso e ritoccando così il suo record (33 successi di cui 28 prima del limite, 3 sconfitte e un pareggio). Il ribattezzato Krusher non ha dato un attimo di respiro al 34enne di Apartado, Storm non è mai riuscito a impensierirlo ed è così incappato nella prima sconfitta in carriera (24-1).

Kovalev parte fortissimo con il suo jab e con delle combinazioni che minano le certezze dell’avversario, Alvarez subisce poi un pesantissimo destro sul finire del quinto round e soffre i continui colpi che il russo porta nel cuore dell’incontro. Kovalev non sembra mai stanco e continua a spingere sull’acceleratore, il colombiano è in balia dell’avversario e sa che ha bisogno del colpo del ko per confermarsi Campione ma non ha le energie per mettere in difficoltà il suo rivale che festeggia meritatamente.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top