Volley, Qualificazioni Europei 2019: i risultati di oggi (9 gennaio), assegnati gli ultimi pass


Si sono concluse le qualificazioni agli Europei 2019 di volley maschile, oggi si sono disputate le 12 partite della sesta giornata e così si è delineata la situazione. Questa fase preliminare metteva in palio 12 pass per la rassegna continentale che si disputerà dal 13 al 29 settembre in Belgio/Francia/Paesi Bassi/Slovenia e a cui sono già ammesse altre 12 formazioni (cioè i Paesi organizzatori e le Nazionali meglio piazzate nell’ultima edizione della competizione, Italia compresa).

 

QUALIFICAZIONI EUROPEI 2019 (MASCHILE), I RISULTATI DI OGGI (9 GENNAIO):

Si qualificano: le vincitrici dei sette gironi e le migliori cinque seconde classificate (in grassetto le qualificate).

POOL A:

La partita di questa sera era ininfluente ai fini della qualificazione, la Romania era già qualificata come prima classificata e passa anche la Finlandia visto che è una delle migliori cinque seconde.

Danimarca-Romania 3-1 (22-25; 25-15; 25-21; 25-19)

Classifica: Romania 3 vittorie (7 punti), Finlandia 2 vittorie (7 punti), Danimarca 1 vittoria (4 punti).

POOL B:

Israele doveva vincere in Lettonia per sperare di essere tra le migliori seconde e invece perde dicendo addio ai sogni di gloria, l’Estonia aveva già vinto il girone.

Lettonia-Israele 3-1 (28-26; 24-26; 25-23; 25-23)

Classifica: Estonia 4 vittorie (12 punti), Israele 1 vittoria (3 punti), Lettonia 1 vittoria (3 punti).

POOL C:

Montenegro-Moldavia era la sfida da dentro o fuori: chi vinceva si qualificava, chi perdeva rimaneva a casa. I balcanici trionfano in casa e staccano il pass insieme alla Slovacchia che si impone in Islanda.

Islanda-Slovacchia 0-3 (18-25; 18-25; 20-25)

Montenegro-Moldavia 3-0 (25-18; 25-21; 25-13)

Classifica: Slovacchia 5 vittorie (15 punti), Montenegro 4 vittorie (13 punti), Moldavia 3 vittorie (8 punti), Islanda 0 punti (0 vittorie).

POOL D:

Tutto facile per Portogallo e Austria che vincono senza particolari problemi in Albania e in Croazia, qualificandosi così per la rassegna continentale come da pronostico.

Albania-Portogallo 1-3 (26-24; 19-25; 15-25; 15-25)

Croazia-Austria 1-3 (22-25; 25-18; 20-25; 20-25)

Classifica: Portogallo 5 vittorie (15 punti), Austria 4 vittorie (13 punti), Albania 2 vittorie (5 punti), Croazia 1 vittoria (3 punti).

POOL E:

Non arrivano sorprese nell’ultima giornata: la Spagna si sbarazza della Georgia, la Bielorussia regola la Norvegia che si giocava il tutto per tutto in casa e così entrambe volano agli Europei.

Georgia-Spagna 0-3 (10-25; 21-25; 18-25)

Norvegia-Bielorussia 0-3 (19-25; 18-25; 23-25)

Classifica: Bielorussia 5 vittorie (14 punti), Spagna 4 vittorie (14 punti), Norvegia 3 vittorie (8 punti), Georgia 0 vittorie (0 punti).

POOL F:

La Macedonia batte l’Ungheria in casa e spegne i sogni di gloria della Svizzera che ha fatto partita alla pari con la già qualificata Ucraina.

Svizzera-Ucraina 2-3 (20-25; 28-26; 21-25; 25-15; 14-16)

Macedonia-Ungheria 3-0 (25-21; 25-20; 25-21)

Classifica: Ucraina 6 vittorie (16 punti), Macedonia 3 vittorie (9 punti), Svizzera 2 vittorie (7 punti), Ungheria 1 vittoria (4 punti).

POOL G:

L’Azerbaijan era obbligato a vincere per essere una delle migliori seconde e invece crolla in Svezia con un roboante 3-0, la Grecia passeggia in Lussemburgo chiudendo alla grande un girone trionfale.

Lussemburgo-Grecia 0-3 (20-25; 16-25; 21-25)

Svezia-Azerbaijan 3-0 (25-13; 25-19; 25-16)

Classifica: Grecia 6 vittorie (17 punti), Azerbaijan 3 vittorie (8 punti), Svezia 2 vittorie (8 punti), Lussemburgo 1 vittoria (3 punti).

 

QUALIFICATE AGLI EUROPEI VOLLEY 2019:

Russia (vincitrice Europei 2017)

Germania (seconda agli Europei 2017)

Serbia (terza agli Europei 2017)

Belgio (Paese organizzatore, quarta agli Europei 2017)

Italia (quinta agli Europei 2017)

Bulgaria (sesta agli Europei 2017)

Repubblica Ceca (settima agli Europei 2017)

Slovenia (Paese organizzatore, ottava agli Europei 2017)

Francia (Paese organizzatore, nona agli Europei 2017)

Polonia (decima agli Europei 2017)

Turchia (undicesima agli Europei 2017)

Paesi Bassi (Paese organizzatore)

Romania (prima classificata Pool A)

Estonia (prima classificata Pool B)

Slovacchia (prima classificata Pool C)

Portogallo (prima classificata Pool D)

Bielorussia (prima classificata Pool E)

Ucraina (prima classificata Pool F)

Grecia (prima classificata Pool G)

Finlandia (migliore seconda classificata)

Montenegro (migliore seconda classificata)

Austria (migliore seconda classificata)

Spagna (migliore seconda classificata)

Macedonia (migliore seconda classificata)

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: CEV

Lascia un commento

scroll to top