Volley femminile, serie A1. 16ma giornata: Novara a Bergamo per scongiurare la crisi. Conegliano-Monza il big match


Si disputa nel weekend in arrivo il terzo turno in otto giorni, il sedicesimo in assoluto del massimo campionato femminile che regala ogni settimana sorprese ed incertezza ma anche tanto spettacolo agli appassionati. La capolista Igor Gorgonzola Novara, tre sconfitte nelle ultime quattro partite, deve fare i conti con una trasferta tutt’altro che agevole sul capo di una Zanetti Bergamo che ha vinto sette delle ultime nove partite disputate, ha ritrovato la zona play-off e cerca a tutti i costi il colpaccio, dopo aver vinto al tie break il derby lombardo con Casalmaggiore mercoledì sera. Basterà questa volta super Egonu (44 punti nella sfida persa al tie break da Novara contro Scandicci) a rimettere in carreggiata le piemontesi?

La Savino del Bene Scandicci, col pieno di entusiasmo per aver espugnato il campo di Novara mercoledì e aver conquistato il secondo posto solitario in classifica, torna a giocare fra le mura amiche una partita che, sulla carta, non dovrebbe presentare particolari difficoltà contro la Real Mutua Fenera Chieri, penultima della classe e principale indiziata al momento per la retrocessione in A2.

L’Imoco Conegliano, dopo il turno di riposo, torna in campo per il big match della terza di ritorno tra le mura amiche contro la Saugella Monza. che ha vista interrotta nel derby con Busto Arsizio la serie positiva che durava da cinque turni. Le monzesi, comunque, hanno difeso il quarto posto in classifica e danno l’assalto al Conegliano, che, con una partita in più da giocare e tre punti in meno rispetto a Novara, può considerasi la capolista virtuale del torneo.

Punti fondamentali per un posizionamento di qualità nella griglia play-off sono in palio nell’anticipo di domani fra la Pomì Casalmaggiore, che nel girone di ritorno finora ha solo perso, e Il Bisonte Firenze che, dalla fine del girone di andata, ha solo vinto. L’Unet E-Work Busto Arsizio, dopo aver interrotto la serie di quattro sconfitte consecutive, andando a vincere il posticipo di giovedì sul difficile campo della Saugella Monza, vuole dare continuità al proprio cammino e solidità in chiave play-off ospitando una imprevedibile Bosca San Bernardo Cuneo, che punta ai play-off, così come la Banca Valsabbina Millenium Brescia che ospita il Club Italia Crai, sempre alla ricerca della prima vittoria stagionale.

Foto Valerio Origo

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top