Tennis, Andy Murray si ritira! Lo scozzese spera di arrivare a Wimbledon, ma l’addio potrebbe giungere già agli Australian Open

Andy Murray | Credits: Bart Lenoir / Shutterstock


Andy Murray ha detto basta: lo scozzese deve ritirarsi dal circuito mondiale ed appendere la racchetta al chiodo. Troppo forti i dolori all’anca che, come confidato in conferenza stampa dal tennista, gli impediscono anche semplici gesti quotidiani. L’ipotesi di continuare a giocare soltanto in doppio è stata scartata dal britannico.

Ex numero uno al mondo, Murray ha dichiarato visibilmente commosso: “Vorrei arrivare a ritirarmi a Wimbledon, ma non so se sarò capace di giocare per altri cinque mesi con questo dolore. La mia anca ha un grave problema, il dolore non mi permette di godermi l’allenamento e la competizione“.

Il due volte vincitore di Wimbledon ha proseguito: “Ci sono piccoli gesti quotidiani che ho difficoltà a fare, questo è il motivo principale per il quale devo smettere di giocare e scegliere qualcosa che mi permetta di avere una migliore qualità della vita. L’operazione che ho fatto lo scorso anno non è servita e non sarebbe divertente per me continuare a giocare a tennis“.

 

 

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Bart Lenoir / Shutterstock

Lascia un commento

scroll to top