Pattinaggio artistico, il riscatto di Nicole Della Monica e Matteo Guarise arriva ora. I nostri combattenti pronti per nuove sfide


A distanza di una settimana dall‘amarissima quarta posizione di Nicole Della Monica e Matteo Guarise ai Campionati Europei di pattinaggio artistico svolti a Minsk (Bielorussia), è ora di archiviare per sempre il risultato, maturato anche a causa di alcune decisioni della giuria a dir poco discutibili.

Guardiamo il bicchiere mezzo pieno: Nicole e Matteo hanno perso il podio per quindici centesimi? Certamente, è anche vero però che i nostri azzurri nel programma corto si sono piazzati a un passo da una coppia formidabile, quella formata da Evgenia Tarasova e Vladimir Morozov. Questo significa che ormai gli atleti delle Fiamme Oro allenati da Cristina Mauri hanno raggiunto un livello talmente alto da giocarsela sull’errore, essendo oramai capaci di mettere pressione alle principali coppie di vertice. Oltretutto è assolutamente da segnalare la crescita nelle componenti del programma, migliorate di due punti rispetto alla Finale di Vancouver svolta nel mese di dicembre.

Il risultato incoraggiante di 205.14 lascia ben sperare per il futuro, in quanto maturato con un programma libero con due elementi ancora non presentati al top come la combinazione triplo toeloop/doppio toeloop e il triplo rittberger lanciato. Ai Campionati Mondiali di Saitama (Giappone), uno dei tanti obiettivi degli atleti azzurri sarà dunque quello di ritoccare il primato personale nel programma libero, cercando di arrivare intorno ai 135 punti.

I veri talenti non si fanno schiacciare dalle delusioni come quella clamorosa (e forse ingiusta) maturata agli Europei. Nicole e Matteo non solo sono dei veri talenti ma anche dei meravigliosi combattenti, pronti a rialzarsi, pronti a lottare, pronti a conquistare con merito quel podio che, siamo certi, arriverà prestissimo.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: ISU Figure Skating

Lascia un commento

scroll to top