Pallamano, Mondiali 2019: Francia grande favorita, grande curiosità sulla Corea unificata


Siamo ormai prossimi a vivere l’appuntamento più importante dell’anno della pallamano, con i Mondiali maschili che si svolgeranno tra Germania e Danimarca dal 10 al 27 gennaio prossimi, che metteranno di fronte le 24 migliori formazioni del pianeta.

La grande favorita è la Francia, campione in carica, che appare come una vera e propria corazzata, guidata dal centrale del Paris-Saint Germain Nikola Karabatic, leader di un gruppo in pieno ricambio generazionale, ma già prontissimo per riprendersi la vetta.

Attenzione però anche alla Germania, formidabile in difesa, ma che potrebbe pagare l’esclusione di Tobias Reichmann, mentre la Danimarca di Mikkel Hansen sembra la più attrezzata a contendere il titolo ai francesi, insieme alla Norvegia di Sander Sagosen e alla Croazia di Domagoj Duvnjak, reduce dall’amichevole contro l’Italia.

Molta curiosità invece attorno alla Corea, che parteciperà con una squadra unificata, che comprende quattro giocatori nordcoreani, mentre il Qatar si presenterà con la solita schiera di stranieri naturalizzati, per via di un regolamento fin troppo permissivo. Un solo “italiano” presente, ovvero il cileno della Junior Fasano Victor Donoso.

Sei i palazzetti coinvolti, ovvero la Mercedes-Benz Arena di Berlino, la Barclaycard Arena di Amburgo, l’Olympiahalle di Monaco e la Lanxess Arena di Colonia in Germania, mentre le gare in Danimarca si svolgeranno nella Royal Arena di Copenhagen e nella Jyske Bank Boxen di Herning, sede della finalissima.

gianni.lombardi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Shutterstock

Lascia un commento

scroll to top