Ginnastica ritmica, Serie A 2019: Fabriano domina la prima tappa, Baldassarri e Agiurgiuculese sugli scudi


A Sansepolcro (provincia di Arezzo) si è disputata la prima tappa della Serie A 2019 di ginnastica ritmica, il massimo campionato italiano a squadre che ha cambiato collocazione in calendario rispetto al tradizionale svolgimento durante il periodo autunnale. Fabriano aveva conquistato lo scudetto poco più di un mese fa e la musica non è cambiata, le marchigiane si sono imposte con il totale di 90.150: dominio netto delle Campionesse d’Italia che hanno dettato legge con grande autorevolezza, incantando con la loro consueta classe e mostrando una completezza inarrivabile sui cinque attrezzi.

Fantastico esercizio di Milena Baldassarri con la palla (18.900), la medaglia mondiale ha fatto la differenza insieme a Karina Kuznetsova (19.000 al cerchio) ma brave anche Talisa Torretti (16.950 alla fune), Nina Corradini (17.650 alle clavette) e Sofia Raffaeli (17.650 al nastro). Fabriano ha così nettamente battuto l’Armonia Chieti (83.900) trascinata da Alessia Russo (18.800 al cerchio), soltanto terza l’Udinese (82.500) di Alexandra Agiurgiuculese, anch’ella grande protagonista ai Mondiali e oggi brava a raccogliere 18.800 al cerchio e 18.150 alle clavette. Giù dal podio per un paio di decimi l’Aurora Fano (82.300).

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pier Colombo

Lascia un commento

scroll to top