Equitazione, Coppa del Mondo Dressage 2019: Isabell Werth trionfa anche ad Amsterdam, punteggio straordinario per la fuoriclasse tedesca


Vince sempre lei. Nella tappa di Coppa del Mondo di equitazione di Amsterdam, specialità dressage, arriva l’ennesimo successo in carriera per la tedesca Isabell Werth, capace di conquistare nei quasi trent’anni di attività ben dieci medaglie olimpiche, oltre a sette titoli mondiali, occupando nell’ultimo aggiornamento tre delle prime quattro posizioni del ranking mondiale, con tre cavalli diversi.

Per quest’occasione, la quarantanovenne nativa di Rheinberg scende in pista insieme a Weihegold OLD, totalizzando lo straordinario punteggio di 80.065%, risultando al primo posto nelle classifiche di tutti e cinque i giudici e accumulando un vantaggio di oltre tre punti percentuali sulla connazionale Dorothee Schneider. La numero 7 della classifica FEI entra infatti per ultima in sella a Sammy Davis Jr e trova un buon 76.217%, tornando sul podio dallo scorso 9 dicembre, ovvero dal Grand Prix di Salisburgo.

Terza piazza per l’olandese Hans Peter Minderhoud, padrone di casa, su Glock’s Dream Boy N.O.P. con lo score di 75.652%, precedendo in una lotta molto accesa lo svedese Patrik Kittel, fermo a 75.435% su Delaunay OLD. Nessun italiano al via della gara.

gianni.lombardi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Shutterstock

Lascia un commento

scroll to top