Dakar 2019, risultati sesta tappa camion e quad: vittorie di tappa per Nicolas Cavigliasso e Siarhei Viazovich, Nikolaev conserva il primato nei camion


La sesta tappa della Dakar 2019 è andata in archivio con la conclusione delle competizioni riservate a camion, quad e SxS, con gli equipaggi ancora in gara che hanno affrontato la durissima Arequipa-San Juan de Marcona, tappa molto lunga e selettiva che ha messo a dura prova la resistenza degli equipaggi ancora in gara.

Nei camion è stato il bielorusso Siarhei Viazovich (MAZ-Sportauto) a cogliere il primo successo della carriera nella Dakar dominando sin dal primo settore del percorso e conservando la prima piazza sino al traguardo di San Juan de Marcona con 5’45” di margine sull’olandese Gerard de Rooy e 6’25” sull’argentino Federico Villagra. Il leader della classifica generale Eduard Nikolaev non ha brillato ma si è difeso egregiamente in una stage potenzialmente molto insidiosa che ha chiuso in quinta piazza a 14’31” dalla vetta ma a solo 1’41” dal connazionale Dmitry Sotnikov, secondo nella graduatoria assoluta a 10’13” di ritardo.

Argentina sempre più dominante nella categoria riservata ai quad con quattro rappresentanti nei primi quattro posti della classifica di tappa e cinque nei migliori sei. Nicolas Cavigliasso continua a farla da padrone con il sesto successo consecutivo di questa prima parte di Dakar, portando il suo vantaggio in classifica a più di un’ora sugli inseguitori e ipotecando il primo trionfo della carriera nella Maratona del Deserto. Il pilota della Yamaha si è dimostrato ancora una volta il più forte tra le dune peruviane rifilando addirittura 17’19” al secondo classificato Jeremias Gonzalez Ferioli e 22’40” a Manuel Andujar. Quarta piazza parziale per l’argentino Gustavo Gallego a 24’10”, che riesce a rafforzare la sua terza posizione in classifica generale, mentre il francese Alexandre Giroud ha faticato oltremodo ed ha accumulato 75′ di ritardo dal vincitore odierno abbandonando definitivamente le speranze di agguantare il terzo gradino del podio in quel di Lima.

Nella categoria SxS è avvenuto un ribaltone abbastanza clamoroso nella classifica generale, con il crollo del cileno Javier Moreno Piazzoli e del brasiliano Reinaldo Varela che hanno di fatto spianato la strada allo spagnolo Gerard Farres Guell, nuovo leader della corsa con 13’31” di vantaggio sul russo Sergei Kariakin. La vittoria di tappa se l’è aggiudicata il cileno Lopez Contardo con 12’31” su Farres Guell e 16’56” sullo statunitense Casey Currie, mentre Kariakin è rimasto ai piedi del podio a 17’31” dal leader.

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Cristiano Barni / Shutterstock.com

Lascia un commento

scroll to top