Combinata nordica, Coppa del Mondo Chaux-Neuve 2019: Rehrl in testa dopo il salto, delude Riiber


Prima prova del Triple (tre gare in tre giorni) di Chaux-Neuve per quanto riguarda la Coppa del Mondo di combinata nordica che si è spostata in Francia. Si comincia con una Gundersen con salto dall’HS118 metri e prova di fondo ad inseguimento di cinque chilometri. Ad aggiudicarsi il primo segmento della gara odierna è l’austriaco Franz-Josef Rehrl, il miglior saltatore del circuito.

Salto di 118 metri, di gran lunga il migliore di giornata per l’austriaco che, nonostante il vento alle spalle, riesce a raggiungere l’HS. Gli avversari sono molto distanti: vista la distanza breve nella prova sugli sci stretti, per il nativo di Schladming sembra essere vicina la prima vittoria in carriera. Alle sue spalle il connazionale Mario Seidl, distante 26”, con lui partirà, praticamente appaiato, il norvegese Espen Bjoernstad. Non lontani neanche i fratelli Watabe: Yoshito e Akito sono quarto e quinto, a poco più di 30” dalla vetta. Delude il leader della classifica generale, il norvegese Jarl-Magnus Riiber, che è solo 12mo. Costretti a recuperare anche i teutonici, che avevano dato spettacolo settimana scorsa in Val di Fiemme: sedicesimo Rydzek, addirittura 26mo Geiger.

Il migliore degli italiani è Samuel Costa: l’azzurro è 23mo a 1’26” di ritardo. Solo 39mo Alessandro Pittin, 2’20” e tante posizioni da recuperare. Più indietro Lukas Runggaldier e Raffaele Buzzi: 41mo e 52mo.

 

 

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Lascia un commento

scroll to top